Werner, ufficiale il trasferimento al Chelsea

Timo Werner, attaccante tedesco classe ’96, è uno dei prospetti più interessanti del calcio internazionale. Messosi in luce a suon di gol con la maglia del Lipsia, è stato al centro di una vera e propria battaglia di mercato, battaglia che ha visto protagoniste il Manchester United, il Liverpool e il Chelsea.

E sono stati proprio i blues a spuntarla, essendo ora ufficiale il trasferimento del ragazzo alla corte di mister Frank Lampard. Al Lipsia sarà versata la clausola rescissoria pari a circa 60 milioni di euro e il giocatore percepirà 5 milioni netti a stagione per i prossimi cinque anni.

Un colpo molto importante per il presidente russo Roman Abramovich, il quale già qualche mese fa aveva messo le mani sul gioiello dell’Ajax Ziyech, il quale sostituirà sulla fascia il partente Willian.

Dunque, nonostante il Manchester City di Guardiola e il Liverpool di Klopp sembrano al momento giocare un campionato a parte ed essere ad un livello superiore rispetto a tutte le altre contendenti inglesi, il Chelsea sta ponendo solide basi per tornare a competere ai massimi livelli nel prossimo futuro.

Ricordiamo infatti che, grazie al transfer ban (ossia il divieto di acquisto di calciatori) cui i blues sono stati sottoposti durante l’estate scorsa, Lampard è stato costretto ad attingere dal vivaio della squadra per poter costruire una rosa adeguata.

Questo ovviamente ha fatto sì che la squadra soffrisse qualche difficoltà di troppo durante questa stagione, ma verosimilmente i frutti di tale investimento diventeranno presto maturi ed ecco che il Chelsea si troverà tra le mani ottimi calciatori a costo zero.

Tra questi elementi rientrano sicuramente la punta Abraham e i centrocampisti Gilmour e Mount. Soprattutto quest’ultimo sta dimostrando di avere tutta la stoffa necessaria per imporsi nei prossimi anni sul palcoscenico calcistico internazionale.

Per quanto riguarda Werner, la sfida nella Premier League risulta essere di assoluta importanza per gli sviluppi della sua carriera. Sappiamo infatti che l’attaccante tedesco ha nella velocità e nell’aggressività le sue qualità migliori, e sappiamo altrettanto bene che i ritmi in Inghilterra sono ben superiori a quelli registrati nella Bundesliga.

Pertanto l’esperienza d’Oltremanica sarà un decisivo banco di prova per le sue potenzialità, con la consapevolezza che se dovesse confermare le sue prestazioni e i suoi numeri anche col Chelsea, allora Werner potrebbe essere considerato senza dubbi uno degli attaccanti più forti del mondo.

Lampard sembra l’allenatore più giusto per guidare il ragazzo in questa avventura, dal momento che nella sua breve carriera da coach ha già dimostrato di essere pienamente in grado di trattare con i più giovani e trascinarli lungo il percorso di crescita individuale.

Per essere competitivi sin da subito, al Chelsea manca ancora qualche tassello, soprattutto in difesa. Ma, con Abramovich tornato sul mercato, ogni colpo sembra possibile. Le rivali sono avvisate.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: