Venezia: meta turistica amatissima anche per il matrimonio di stranieri

Venezia è senza alcun dubbio una delle città più belle d’Italia e del mondo. Meta turistica per milioni di persone che, ogni anno, giungono in città per godere delle infinite bellezze e dell’ampio patrimonio culturale della Serenissima.

Ma non solo: sono tanti, infatti, gli stranieri che scelgono Venezia per celebrare il giorno più importante, il proprio matrimonio. La città di Venezia offre la possibilità alle coppie di tutto il mondo di pronunciare il fatidico “sì”, calandosi nell’atmosfera romantica della città lagunare. Le coppie di sposi stranieri che approdano nella città lagunare possono optare per la celebrazione del rito civile o religioso, magari sarebbe opportuno essere affiancati da professionisti di wedding a Venezia come White Emotion.

Gli sposi che scelgono il matrimonio civile potranno pronunciare il fatidico “sì” all’interno delle sale di Palazzo Cavalli. In particolare, tra i paesi stranieri, svettano sempre i Paesi anglosassoni, tra gli sposi che vengono a sposarsi qui in molti vengono dall’Australia e dall’Irlanda. A seguire arrivano a celebrare le nozze in Italia da Germania, Canada, Russia, Francia, Brasile e Svizzera. Organizzano matrimoni in Italia anche indiani e cittadini degli Emirati Arabi, non sono tanti in numero ma organizzano eventi a più alto impatto economico.

I posti più belli

Tanti i posti dove celebrare il proprio matrimonio in grande stile ed accogliere i propri invitati. Come ad esempio la Scuola Grande di San Giovanni Evangelista, un’istituzione risalente alla seconda metà del tredicesimo secolo. Il complesso edilizio in cui si trova è molto antico, frutto di vari rifacimenti e ristrutturazioni. Ricchi di storia e cultura, le sale della Scuola Grande sono una splendida ambientazione non soltanto per il ricevimento nuziale ma anche per la celebrazione della cerimonia religiosa. Oppure il Palazzo dei Dogi, un antico edificio, un tempo sede dell’ambasciata di Francia e di Savoia. Un palazzo nobiliare ricco di storia, che con i suoi arredi originari, è uno scenario elegante e raffinato per un matrimonio a Venezia.  Se, invece, volete una cerimonia intima, riservata ai soli parenti stretti e testimoni, potete optare per il rito civile a Palazzo Cavalli.

Si tratta di un palazzo quattrocentesco, dove il Comune di Venezia ha riservato alcune sale alla celebrazione del matrimonio civile. E’ sicuramente una delle location più belle per un matrimonio: immaginate di arrivare nel cuore di Venezia, con il vostro abito da sposa, a bordo di una gondola. Lo sposo e i vostri cari sono già lì ad attendervi e dopo il matrimonio, Venezia è tutta per voi.

I posti da non perdere

Oltre alla cerimonia, Venezia offre numerosi spunti culturali agli sposi ed agli invitati. Posti meravigliosi da non perdere prima e dopo il matrimonio. Un esempio su tutti è Piazza San Marco, simbolo della venezianità e ambiente multiculturale per eccellenza. Inevitabile che sia la prima tappa per chiunque arrivi in città.

Una foto al centro di questa piazza trapezoidale sarà anche un rito abusato, da far storcere il naso a qualche locale troppo zelante, ma “s’ha da fare” assolutamente. Tutt’attorno solo opere di inestimabile valore: dalla Basilica, al campanile, a Palazzo Ducale. E dopo Piazza San Marco, non può mancare la Basilica di San Marco, eredità viva della cultura romana, bizantina e veneziana. Soprattutto di quest’ultima dal momento che gli abitanti della Serenissima, fiero popolo di naviganti, hanno provveduto nei secoli ad abbellirla e ornarla con manufatti provenienti dalle più lontane terre d’Oriente. Del resto, considerando il mito di fondazione della chiesa, non poteva esser altrimenti.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: