Trasloco low cost per studenti fuori sede: 4 consigli per risparmiare

Gli studenti fuori sede lo sanno molto bene: prima o poi arriva per tutti il momento di cambiare casa e di traslocare ed i motivi possono essere diversi. C’è chi stringe nuove amicizie e preferisce andare a vivere con i nuovi compagni, chi non si trova bene con gli attuali coinquilini e non vede l’ora di cambiare appartamento e via dicendo. Traslocare purtroppo non è sempre un’operazione semplice, anzi: può rivelarsi un vero e proprio incubo specialmente per gli studenti che non hanno i mezzi per potersi arrangiare. Vediamo quindi alcuni consigli per evitare di impazzire e soprattutto per risparmiare il più possibile in queste occasioni.

  • #1 Affidarsi a dei professionisti

Per trasportare mobili e scatoloni è necessario avere un’auto molto capiente o un furgone, ma fortunatamente chi studia nella Capitale si può considerare fortunato. Esistono infatti numerosi servizi di trasporto mobili Roma che hanno prezzi più che abbordabili e che quindi possono rivelarsi molto convenienti. Le tariffe sono assolutamente competitive e non a caso sono moltissimi gli studenti che optano per questa soluzione. Vale sicuramente la pena prenderla in considerazione, perché tra una cosa e l’altra si rischia di spendere di più evitando di ingaggiare dei professionisti e affidandosi al fai da te.

  • #2 Trovare scatoloni gratis

Gli scatoloni si possono acquistare, ma gli studenti spesso non hanno un budget così ampio da potersi permettere di comperare tutto il necessario per l’imballaggio. Considerando che occorre anche del nastro adesivo e possibilmente qualche rotolo di pluriball per evitare che le cose delicate si danneggino, meglio prendere gli scatoloni gratis. Il trucco è quello di andare in un qualsiasi supermercato: un tempo erano a disposizione dei clienti mentre oggi è più difficile trovare scatoloni alla cassa. Tuttavia, basta chiederne gentilmente qualcuno e di solito non ci sono problemi.

  • #3 Organizzazione: indispensabile per evitare perdite di tempo

Spesso capita che per la fretta gli scatoloni vengano riempiti a casaccio, senza preoccuparsi minimamente di quello che viene inserito e senza suddividere le cose con un certo criterio. Questo è un errore comune ma da evitare. Quando infatti poi ci si trova a dover rimettere tutte le cose a posto nella nuova abitazione si perde un sacco di tempo. Se invece ci organizziamo al meglio sin da subito, riponendo negli scatoloni ogni cosa suddivisa in modo intelligente, sistemare tutto sarà molto più facile e anche divertente. È importante naturalmente anche scrivere su ogni scatola il contenuto, in modo da non impazzire nel trovare ciò che si cerca.

  • #4 Farsi aiutare dagli amici

Se per il trasporto dei mobili o degli scatoloni vale la pena ingaggiare una ditta specializzata perché noleggiare un mezzo costerebbe di più, per tutto il resto conviene chiedere aiuto agli amici. Sembra sempre di avere poche cose in casa, ma quando arriva il momento di radunarle tutte e metterle negli scatoloni ci si trova in grandi difficoltà. È incredibile quanti oggetti si accumulino anche in poco tempo e se non ci facciamo aiutare da qualche amico rischiamo di perdere davvero moltissimo tempo.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: