Symbolics: compie trent’anni il primo dominio .com

symbolicsSi chiama Symbolics ed è il più vecchio dominio .com della rete. La registrazione risale a trent’anni fa: era infatti il 15 marzo del 1985 quando l’omonima azienda statunistense, specializzata in informatica, registrava il suo sito Internet.

Oggi la Symbolics non è più attiva, ma il sito è ancora on line, in quanto nel 2009 il nome fu ceduto per una cifra non resa nota alla XF.com Investments, una società di investimenti con sede nel Missouri. Symbolics.com fu un vero e proprio precursore nella registrazione dei domini da parte delle aziende tecnologiche: nel 1986 fu la volta di Ibm e At&T; nel 1987 toccò invece ad Apple, mentre risale al 1991 la registrazione di Microsoft.

I domini sono attualmente circa 120 milioni in tutto il mondo, facendo registrare una notevole crescita rispetto ai 91 milioni di cinque anni fa. A regolare i domini è l’ente statunitense ICANN (Internet Coroporation for Assigned Names and Numbers). Creato nel 1998, l’ICAN ha preso il posto dello IANA (Internet Assigned Numbers Authority).

Prima ancora il compito spettava a Jon Postel, un ricercatore dell’Arpanet, la rete di computer che era stata costituita dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d’America. Dalla nascita di ARPANET in poi la storia della rete è proseguita con l’istituzione del protocollo TCP/IP, la proliferazione dei service provider e la nascita, nel 1991, del World Wide Web. Per quanto riguarda i domini, invece, nel corso del tempo a quelli di primo livello, come .com, .it o .org, si sono affiancati quelli di secondo livello, ad esempio .legal e .money.

(Fonte dell’immagine: Shawn Campbell)

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: