Stefania Mode: dalla boutique siciliana ad un luxury brand internazionale

Quella di Stefania Mode è una storia che ci piace raccontare, perché fa comprendere quanto possa rivelarsi semplice far crescere un business nel XXI secolo. Oggi abbiamo infatti a disposizione strumenti e tecnologie che un tempo non esistevano e che rendono tutto decisamente più facile, a patto naturalmente di saperle sfruttare nel modo giusto. Stefania Mode è il classico esempio di un brand che si è saputo adeguare ai tempi che cambiano e che addirittura ha cambiato nome diventando MODES, proprio per esprimere al massimo la propria voglia di rinnovarsi. 

Vediamo dunque insieme qual è la storia di Stefania Mode, che oggi tutti noi conosciamo come MODES e che da piccola boutique siciliana è diventata un luxury brand internazionale. 

  • Stefania Mode: le origini della boutique siciliana

Stefania Mode è nata nel 1971 a Trapani, presentandosi sin da subito come una boutique esclusiva, in cui l’attenzione nei confronti delle tendenze del momento e la cura del dettaglio sono sempre state messe in primo piano. All’interno del negozio Stefania Mode, i clienti sapevano di poter trovare i capi più esclusivi, frutto di un’attenta selezione e di una altrettanto attenta ricerca. La boutique non andava male, tutt’altro: i primi anni sono stati sicuramente soddisfacenti, se consideriamo naturalmente che si trattava di una piccola boutique ubicata entro i limitati confini siciliani. Proprio quei confini però hanno iniziato a stare stretti a Leonardo Carpinteri, che ha iniziato con il passare del tempo a maturare idee innovative per portare il brand di famiglia ad un nuovo livello. 

  • Il rebranding di Stefania Mode e la nascita di MODES

Le idee di Leonardo Carpinteri hanno condotto verso il rebranding di Stefania Mode, che nel 2019 è diventata ufficialmente MODES. La nuova insegna, sin dall’aspetto prettamente grafico, lasciava già intravedere degli elementi innovativi e con l’apertura dei primi store al di fuori della Sicilia il marchio ha potuto esprimere al massimo le proprie potenzialità. 

MODES ha iniziato a comparire nelle località italiane più esclusive come Porto Cervo, Portofino, Cagliari, Milano, aprendosi così ad una clientela decisamente più ampia e variegata, in grado di apprezzare ancora di più le collezioni proposte dalla boutique multichannel. Da quando Stefania Mode è diventata MODES si sono susseguite inaugurazioni anche oltre i confini italiani: a Sankt Moritz ad esempio, ma anche a Parigi. 

Le boutique con la nuova insegna hanno iniziato a riscuotere un successo straordinario, dimostrando che Leonardo Carpinteri ci aveva visto lungo. 

  • MODES si apre anche al mondo dello shopping online

Poco dopo il rebranding, Leonardo Carpinteri ha deciso di lanciare MODES anche nel mondo dell’online proprio perché non voleva limitarsi a varcare i confini siciliani: la sua intenzione era quella di arrivare ad un pubblico internazionale. Questo è proprio ciò che è accaduto: oggi MODES, grazie all’e-commerce che propone un catalogo costantemente aggiornato di capi ed accessori dei migliori luxury brand, è un portale ritenuto da molti un vero e proprio punto di riferimento. Le vendite online continuano ad aumentare ed è stato anche grazie a questa apertura che MODES ha superato la pandemia a testa alta.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: