Sparatoria durante un blitz in una piantagione di marijuana. Grave un Maresciallo dei Carabinieri

piantagione_cannabis

Durante un blitz presso una piantagione di marijuana a Marsala in provincia di Trapani, i carabinieri sono stati sorpresi da una sparatoria. Il maresciallo di 53 anni è stato colpito con un colpo di arma da fuoco alle spalle mentre era appostato con un collega nei pressi di una serra utilizzata per la coltivazione di marijuana nelle campagne tra le contrade Ciavolo e Ventresche. Ora è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Civico di Palermo dov’è stato trasferito in mattinata con l’elisoccorso.

Sono stati degli sconosciuti ad aprire il fuoco contro di loro, e un proiettile ha raggiunto il maresciallo alle spalle. Il collega lo ha prontamente soccorso per poi farlo trasportare nell’ospedale “Paolo Borsellino” di Marsala, e oggi è stato trasferito a Palermo per essere sottoposto a un intervento chirurgico. Le indagini ora sono aperte e l’ipotesi più certa è che a sparare siano stati i responsabili della piantagione indoor di cannabis, messa ora sotto sequestro.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: