Ristrutturare il bagno: costi e dritte per risparmiare

Ristrutturare il bagno comporta sempre dei costi non indifferenti. Questa stanza della casa infatti è una delle più onerose dal punto di vista economico perché ci sono una serie di elementi che fanno lievitare spesso il preventivo. Inoltre, il bagno è anche la stanza che può presentare più imprevisti. Se per esempio bisogna rimettere a nuovo tutto l’impianto idrico non si può badare troppo alla spesa perché si rischiano problemi di perdite in futuro. Nella stanza da bagno è importante fare le cose per bene: se ci rivolgiamo ad un professionista poco valido o affidabile rischiamo di trovarci a dover gestire problemi davvero molto grossi. Nonostante questo, comunque, esistono dei modi per risparmiare e oggi vi daremo qualche dritte proprio per riuscirci ed evitare di spendere più del dovuto per la ristrutturazione del bagno.

Sanitari e arredi: risparmiare senza rinunciare alla qualità

Sanitari e arredi sono le ultime cose da inserire nella stanza da bagno dopo la ristrutturazione, ma conviene sempre ordinarli per tempo in modo da averli a disposizione non appena gli ultimi lavori saranno ultimati. Per evitare di spendere più del dovuto inutilmente, la cosa migliore è acquistare tutto online, su un sito come ImportForMe.it che vende arredi e sanitari a prezzo di fabbrica con un evidente vantaggio in termini economici. Su questo portale si possono trovare prodotti di altissima qualità e dei migliori marchi, a prezzi però decisamente inferiori a quelli che vengono proposti nei comuni negozi. Questo è il segreto per risparmiare e al tempo stesso non rinunciare a sanitari ed arredi di valore, che durino nel tempo e abbiano anche un design moderno.

Rivestimenti: pavimento e pareti

Per quanto riguarda il rivestimento del bagno, fortunatamente oggi è possibile risparmiare in diversi modi perché esistono delle soluzioni che si rivelano molto interessanti, con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Molto gettonate sono per esempio le piastrelle in gres porcellanato che vengono impiegate sempre più spesso proprio nella stanza da bagno. Questo materiale consente di ottenere altissimi livelli di personalizzazione, ha dei costi del tutto abbordabili ed è anche molto resistente. Se poi vogliamo evitare di rivestire tutte le pareti del bagno, oggi lo possiamo fare: fortunatamente infatti le ultime tendenze in fatto di interior design vogliono che il rivestimento delle pareti arrivi molto più in basso rispetto a quello tradizionale.

Impianto idrico: una spesa che vale la pena fare

Una voce di spesa che si rivela spesso molto onerosa è quella relativa al rifacimento dell’impianto idrico. Molti scelgono di non farlo e di tenere i vecchi tubi, ma questo può essere un grandissimo errore e vale la pena riflettere bene prima di prendere una decisione simile. È vero che rifare completamente l’impianto idrico ha dei costi non indifferenti, ma è altrettanto vero che una volta che si è alle prese con la ristrutturazione del bagno vale la pena fare anche questo lavoro. Il rischio è infatti di andare incontro a problemi di perdite qualche anno dopo e se accade ciò bisogna togliere piastrelle e fare lavori di muratura extra.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: