Panettoni aromatizzati? Sì, alla cannabis!

Ci sono i tradizionalisti che il panettone lo concepiscono solo e rigorosamente classico, quello con uvetta e frutti canditi. Niente cioccolato, mandorlato, aromatizzato al limoncello o chissà quale altra variante. Poi ci sono gli innovatori, i più golosi, ossia quelli che invece amano provarli tutti e in casa mostrano una serie di panettoni e pandori per ogni gusto, così da finire le feste di Natale senza aver la nausea per aver mangiato troppo solo di questo o di quello. E poi ci sono i più goliardici, quelli che il panettone lo vogliono alla cannabis.

E così nasce il primo panettone venduto proprio di fronte alla Chiesa di Chiesa di San Michele a Lucca: più simile ad un pandoro con le gocce di cioccolato, ma con la peculiarità di avere una bella glassa che vede mischiato lo zucchero agli estratti di cannabis. Ma non solo. Per avere una idea più chiara bisogna entrare nel negozio che lo vende, il  nuovo «Cannabis Store Amsterdam», al via Calderia 3, appena inaugurato a Lucca. Non solo Natale al suo interno, ma di cannabis di sicuro se ne trova un po’ ovunque: dal biscotto cookies verde alla canapa pura alla bevanda energetica, per i più classici c’è il the, e i più giovani troveranno anche la birra e il muffin artigianale alla canapa pura. Non mancano le caramelle e il lecca lecca alla cannabis e limone. Per concludere accendini e zaini a tema come dicono i gestori stessi, nello store coffee si trova di tutto dal cibo ai gadget, dai vestiti alle borse.

Si tratta di una catena con 50 punti vendita e 300 dipendenti, che si trova già in diverse città e alcuni store vantano anche un vero e proprio angolo del caffè dove la superficie lo permetta. Per chi se lo chiede, sì, vendono anche le confezioni di cannabis, con alte percentuali di cbd, a prezzi costosi e soprattutto senza limiti per legge, contenendo poi proprietà distensive.  Inoltre il composto psicoattivo, è solo in alcuni prodotti e sempre nelle quantità entro i limiti di legge.

Proprio sotto queste giornate natalizie sono previste cinque nuove inaugurazioni e molte altre ancora sono in previsione in tutta Italia e si preavvisa già l’uscita per Pasqua dell’Uovo alla Cannabis, ovviamente.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: