Orrore in Germania: uccide bambino di 9 anni e pubblica le foto online

E’ un episodio di violenza cruda e brutale quello che si è consumato nei giorni scorsi in Germania, ad opera di un 19enne che ancora adesso risulta ricercato dalla polizia, che lo descrive come un soggetto pericoloso, che dalle informazioni diffuse dai principali media tedeschi si è reso responsabile della violenta uccisione di un bambino di appena 9 anni, il figlio di un vicino di casa.

Ciò che rende particolarmente brutale ma anche impressionante l’azione compiuta dal giovane è che durante il drammatico fatto ha deciso persino di scattare delle foto e girare un video che ha in seguito condiviso su una darknet, portando quindi alla denuncia alle autorità e alle successive ricerche del ragazzo su tutto il territorio, per evitare che possa commettere ancora azioni analoghe.

Il fatto è avvenuto nel Nordreno-Westfalia, dove il 19enne Marcel Hesse viveva da solo ormai da qualche tempo. Il giovane, descritto come un ragazzo molto solitario con pochi amici ed esperto di arti marziali, secondo quanto riferito dalle autorità si è reso responsabile dell’omicidio del figlio di 9 anni di un vicino di casa, colpendolo con decine di coltellate. In seguito a questa brutale azione, avrebbe anche scattato una serie di foto raccapriccianti che provano la sua responsabilità, condividendole online su una darknet.

La polizia ha avviato le ricerche per trovare il 19enne che, nel frattempo, è fuggito, ma su un’altra chat sono apparsi alcuni messaggi attribuiti all’assassino. Nelle chat il giovane affermerebbe di aver rapito, torturato e ucciso anche una donna, ma al momento non esiste alcuna prova che il fatto sia davvero accaduto, ma si tratta di una possibilità che non può essere esclusa. La caccia all’uomo, intanto, prosegue senza sosta in Germania, ma le autorità hanno fatto sapere che il giovane potrebbe essere armato e pericoloso e per questo motivo è necessario non rivolgergli la parola ma informare subito la polizia.

Nel frattempo i media tedeschi hanno diffuso ulteriori informazioni sul ragazzo di 19 anni, che da poco ha finito la scuola ed è disoccupato, rivelando persino che la stessa sorella qualche tempo fa ha descritto il fratello ai genitori come un vero e proprio psicopatico. A conferma dell’instabilità del giovane, in un messaggio scritto in chat il 19enne ha descritto così ciò che aveva appena fatto:“Ho appena ucciso il figlio dei vicini di casa, non mi sento male. La mia mano sanguina un pò”.

Sconosciute, invece, rimangono le motivazioni di questo terribile gesto che hanno portato alla drammatica morte di un bambino di appena 9 anni.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: