Muore a 35 anni Colin Kroll, co-fondatore delle app Vine e HQ Trivia

Nell’ultimo decennio si è assistito al vero e proprio boom della cosiddetta app economy, che ha visto la nascita di applicazioni di ogni genere che danno vita ad un mercato in continua espansione, complice l’enorme diffusione degli smartphone. Spesso si parla di applicazioni che in breve tempo riescono ad ottenere un enorme successo, dando vita a dei veri e propri fenomeni virali.

Spesso dietro alla nascita di queste realtà, si trovano giovanissimi imprenditori ed esperti di nuove tecnologie che riescono a realizzare i propri sogni dando vita a imprese milionarie. Colin Kroll era uno di questi. Ed è di questi giorni la notizia che il co-fondatore di app di successo come Vine ed HQ Trivia è stato trovato senza vita nel suo appartamento di New York. Aveva solo 35 anni.

Secondo le prime informazioni trapelate sul web e riportate da TMZ, la scoperta è stata fatta ieri. E’ stata la fidanzata di Kroll ad avvertire la polizia, preoccupata perché non era riuscita a mettersi in contatto con lui. Gli agenti, quindi, sono entrati nell’appartamento di Manhattan del giovane imprenditore e lo hanno trovato senza vita, nel suo letto. In attesa di accertamenti, secondo le indiscrezioni riportate da TMZ, la causa del decesso sarebbe overdose da stupefacenti.

Colin Kroll, nonostante la giovane età, aveva già alle spalle una carriera piuttosto interessante. Dal 2007 al 2009 ha iniziato la sua carriera all’interno del colosso statunitense Yahoo!. In seguito, dal 2009 al 2013 ha ricoperto il ruolo di Chief Technology Officer presso Jetsetter.

Il vero successo, tuttavia, è arrivato nel 2012, quando insieme a Rus Yusupov ha fondato l’applicazione Vine, in seguito acquisita da Twitter. L’app è diventata in breve tempo virale scalando le classifiche delle app più popolari tanto da raggiungere nel giro di pochi anni una community da oltre 200 milioni di utenti. L’app consentiva di creare dei brevissimi video da 6 secondi.

Nel 2014, tuttavia, venne licenziato da Twitter, perché accusato da alcune dipendenti di comportamenti inappropriati. Le accuse, tuttavia, non portarono mai ad una denuncia. In seguito, insieme a Yusupov, Kroll ha fondato Intermedia Labs, società dietro ad un altro grande successo.

E’ stato nel 2017 che l’azienda ha lanciato HQ Trivia, un trivia game gratuito divenuto in breve tempo molto popolare. HQ Trivia permetteva di partecipare ogni giorno ad una serie di quiz con difficoltà crescente, consentendo agli utenti di vincere premi in denaro, in base al numero di risposte corrette. L’applicazione ha ottenuto un grande successo nei primi mesi del 2018. conoscendo in seguito una flessione costante del numero di utenti attivi. Non sono mancate le le controversie che lo stesso Kroll ha dovuto affrontare con un dipendente, che lo accusava di avere uno stile manageriale aggressivo.

Rus Yusupov, co-fondatore di HQ Trivia insieme a Kroll, attraverso Twitter ha scritto:È così triste sapere della scomparsa del mio amico e co-fondatore Colin Kroll. I miei pensieri e le mie preghiere vanno ai suoi cari. Lo ricorderò per sempre per la sua gentile anima e il suo cuore grande. Ha reso il mondo e internet un posto migliore. Riposa in pace, fratello”.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: