Milano: 18enne accoltellato sul tram. Gravi le condizioni

Milano_aggressione_tram

E’ ormai da molti anni a questa parte che si ha la percezione, in Italia, che i reati di ogni genere siano in continua crescita nel nostro paese, un dato attribuibile al fatto che quotidianamente vengono raccontati fatti di violenza da ogni parte d’Italia, nonostante i dati diffusi dalle autorità dimostrino come il numero di reati, in generale, sia effettivamente diminuito anche grazie all’attività di prevenzione delle forze di polizia e carabinieri che operano sul territorio nazionale.

Uno dei fenomeni che, nonostante tutto, si è diffuso in maniera sempre più capillare, soprattutto in determinate città come Milano, è quello delle gang composte generalmente da ragazzi molto giovani che spesso e volentieri sono protagonisti di fatti di cronaca particolarmente cruenti. E sembrano essere attribuibili proprio a scontri tra gang rivali gli eventi, forse collegati tra loro, che si sono verificati domenica sera a Milano e che hanno provocato il ferimento di due giovani, uno dei quali ricoverato ancora in gravi condizioni.

I fatti in questione si sono verificati nella tarda serata di domenica, a poca distanza tra loro. Intorno alle 22:30, all’uscita del Lime Light, un locale di Milano molto popolare che si trova a breve distanza dall’Università Bocconi, due gruppi di giovani sudamericani si sono scontrati e uno di questi, 21enne di origini salvadoregne, è stato ferito alla gola con un taglio profondo alcuni centimetri che ha reso necessario un ricovero d’urgenza presso il Policlinico, dove tuttavia è stato medicato e ora sembra essere fuori pericolo.

Il secondo fatto di violenza, ancora più cruento, si è invece verificato circa mezz’ora dopo al precedente. Stando alle prime informazioni disponibili, il fatto si è verificato sul tram della linea 15 nei pressi della fermata di Porta Lodovica. Un gruppo appartenente, presumibilmente, ad una gang di latinos, avrebbe assaltato il tram con l’obiettivo di far scendere un giovane albanese di 18 anni. Una volta riuscito nell’intento, il giovane 18enne è stato accoltellato più volte alla schiena e all’addome, per motivi ancora sconosciuti. Il giovane è stato quindi ricoverato presso la clinica Humanitas in gravi condizioni e ancora adesso sembra essere in pericolo di vita a causa delle ferite subite.

Le indagini sono ancora in corso e a quanto pare si cerca di capire se i due casi sono in qualche modo collegati e, soprattutto, se sono coinvolte le stesse persone, considerata la violenza e soprattutto la vicinanza temporale tra i due fatti, ma soprattutto le motivazioni che hanno portato al ferimento dei due giovani. Il dato certo, tuttavia, riguarda il fatto che non si tratta del primo caso del genere. Già in più occasioni, soprattutto negli ultimi anni, Milano è stato teatro di scontri tra gruppi rivali che si sono tradotti in accoltellamenti e violenze di vario genere.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: