Mercedes GLA nuova serie, a breve la presentazione

 

Nella  “piccole”di casa Mercedes  (serie A e B) o delle cosi dette compatte, un solo modello non è stato ancora rinnovato: il GLA. Ma il SUV compatto Mercedes non aspetterà fino al prossimo anno per svelarsi nella sua nuova veste, nella seconda generazione.

Nonostante l’arrivo di un fratello più grande, GLB,  il GLA  vuole rafforzare la sua originalità e rimanendo un crossover sportivo si rinnova. Il design è stato affinato e le proporzioni ne svelano un andamento più dinamico, più leggero nell’insieme. linee molto più dinamiche e alle dimensioni meno ingombranti per supportare e non entrare assolutamente in competizione con il fratello maggiore.  Questo cambio di impostazione e di destinazione tende anzi ad aumentare l’offerta e le possibilità di scelta. La data della presentazione è stata fissata per l’11 dicembre, In sintesi, il contrasto tra i due modelli sarà proprio snellezza, contro tradizione cubica (del GLB).

IL GLB di cui abbiamo parlato nell’articolo del 5 Aprile 2019 “PER LA MERCEDES UN NUOVO SUV “PICCOLO”… IL GLB, ARRIVERÀ AL SALONE DI SHANGHAI” rimane un prodotto molto interessante: Un vero Suv che però si rivela molto versatile e spazioso. Off-Road nel massimo confort, con buone capacità di carico e un occhio ai consumi. Viene proposto anche nella variante  a sette posti. Del fuoristrada rimangono le forme squadrate, ma la base è la medesima delle altre “piccole”. 

Tra Coupé e Crossover:

Le foto “spia”  danno un’idea molto più precisa di questa futuro GLA, che dovrebbe essere commercializzato intorno alla primavera del 2020. La linea laterale riprende lo stile della versione attualmente in commercio, ma in generale, l’auto sarà più bassa, con uno stile più tendente a voler essere un crossover-coupè, (come stanno facendo un po’ tutte le case costruttrici), Migliora l’aerodinamica, la tenuta e i consumi.

Le misure portano a pensare che, anche se di poco il diventare più affusolata, e il garantire il massimo delle stelle nelle prove Euroncap porterà ad un piccolo incremento della lunghezza massima (sopra gli attuali 4,42 cm). Il passo rimarrà invece inalterato (Il pianale è pur sempre quello della Classe A). Cambierà molto anche nel frontale, che riprenderà il nuovo stile dei fari sottili delle sorelline e lo stesso per il posteriore, che in generale sarà meno pesante dell’attuale.

Interni:

Gli interni invece saranno del tutto simili alle attuali classi A e B, con una personalizzazione più sportiva, sopratutto nei materiali di tessuti e portiere. Qualcosa di simile al GLB probabilmente, ma più sportivo. Lo spazio a bordo ovviamente non è paragonabile, anzi sarà forse proprio questo l’unico neo di questo modello, sopratutto per i posti dietro. Saranno più scavati e bassi rispetto agli attuali per garantire spazio alla testa, ma comunque, inferiori alle berline. La gamma dei motori termici,  dovrebbe invece ricalcare l’attuale, con qualche novità tra i benzina, con un’offerta turbo benzina. E’ prevista – nei programmi Mercedes – una versione elettrica, della GLA. Come ci saranno a breve le  EQA  ed EQB, arriverà con molta probabilità anche la versione E del Crossover che vedremo l’11 dicembre.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: