Isis: 5 bambini uccidono 5 prigionieri. Papà riconosce tra loro il figlio rapito

Bambini_Isis_2

Raccapricciante solo l’idea di vedere un bambino impugnare una pistola e sparare alla testa un altro uomo. Raccapricciante vederne cinque, armati e vestiti da militare. Questa è l’Isis che porta terrore e che insinua nelle menti l’odio fin da piccoli. Questo è l’ultimo video che hanno fatto girare, con cinque prigionieri probabilmente curdi legati e inginocchiati in terra e alle loro spalle cinque ragazzini. Tra di loro un bambino biondo e dalla carnagione chiara, che stona lì in mezzo. I tratti sono stati riconosciuti da un uomo che vedendo il video ha ritrovato probabilmente il figlio portato via dalla madre, Sally Jones, cittadina britannica, in Siria.

Bambini_Isis_1

Secondo il presunto papà, la donna avrebbe fatto il lavaggio del cervello al figlio. Al momento i servizi di sicurezza stanno svolgendo verifiche sull’identità del ragazzo inquadrato nel video per capire se può essere realmente quel bambino portato via anni fa.

I due si erano separato e Sally avevano poi sposato un islamico radicale ucciso da un drone Usa un anno fa. Dopo questo evento fuggì in Siria nel 2013 per affiancarsi ai combattenti dell’Isis, portando con se i suoi due figli, tra cui Jojo, ribattezzato ora probabilmente con il nome di Hamza. Il papà non lo vede ormai da tre anni ma è convinto che il bambino ripreso nel video sia suo figlio, chiamato Abu Abdullah al-Britani, nome di guerra dato proprio per indicare jihadisti britannici. Gli altri quattro bambini si ritiene provengano dall’Egitto, Kurdistan, Tunisia e Uzbekistan.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: