Instagram: anche in Italia è possibile fare donazioni a enti no-profit dalle Storie

Come tutte le principali piattaforme social, anche Instagram continua a crescere ed espandersi con l’implementazione di nuove funzioni che danno agli utenti della piattaforma la possibilità di compiere moltissime azioni diverse. Di recente, ad esempio, sono stati implementati nuovi strumenti pensati per contrastare il fenomeno del cyber-bullismo, offrendo alle vittime di questo fenomeno nuove opportunità per difendersi.

E adesso anche in Italia arriva un’altra funzione già testata in passato e disponibile da tempo negli Stati Uniti e in altri territori sulla piattaforma Facebook. E’ stato confermato nei giorni scorsi il lancio in Italia della nuova funzione “donazioni”, che darà agli utenti Instagram la possibilità di organizzare raccolte fondi o destinare donazioni a organizzazioni ed enti no-profit attraverso le Storie.

Il funzionamento è semplice e immediato. Per organizzare una raccolta fondi per una causa specifica o supportare il progetto di un ente no-profit, sarà necessario avviare una Storia su Instagram scegliendo se scattare una foto o girare un video. A questo punto, attraverso l’icona dedicata, si dovrà inserire lo sticker specifico dedicato alle “donazioni“, scegliendo l’ente al quale verranno destinate le donazioni nella lista presente o effettuando la ricerca manuale. Infine sarà necessario scegliere un nome per la raccolta fondi e condividere la Storia.

La raccolta fondi resterà disponibile per 24 ore (la stessa durata della Storia associata alla raccolta fondi). Tutte le donazioni raccolte verranno destinate per intero all’organizzazione no-profit e non verrà trattenuto nulla da Facebook o Instagram. Inoltre, ogni richiesta di inserimento nella lista delle organizzazioni benefiche verrà vagliata con la massima attenzione da Facebook per valutare l’effettivo rispetto dei requisiti richiesti.

E’ importante sottolineare che le associazioni no-profit che vorranno ricevere donazioni attraverso Instagram, dovranno seguire alcuni passaggi fondamentali. Innanzitutto devono essere registrate come associazioni no-profit sul social network per poter essere inserite nella lista dedicata. Devono inoltre abilitare i pagamenti attraverso Facebook e collegare il profilo Instagram alla pagina Facebook tramite l’Help Center. E’ inoltre fondamentale trasformare la pagina Instagram in un profilo aziendale.

Facebook ha già da tempo implementato le donazioni ad organizzazioni benefiche ottenendo risultati molto importanti. A novembre 2018 gli enti che possono ricevere donazioni attraverso il social network sono diventati 1 milione e attraverso questo sistema oltre 20 milioni di persone hanno fatto donazioni contribuendo a raccogliere oltre 1 miliardo di dollari in tutto il mondo.

Il fatto che adesso anche su Instagram è possibile organizzare raccolte fonti non può che essere positivo, considerando l’enorme popolarità di questa piattaforma che conta oltre 1 miliardo di utenti attivi nel mondo e 500 milioni di utenti che, ogni giorno, usano le Storie.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: