Indonesia: esplosione su un traghetto carico di turisti provoca 1 morto e 20 feriti

indonesia_esplosione_traghetto

Negli ultimi anni è stato possibile assistere, purtroppo, ad un incremento del numero di attentati terroristici portati a termine in diverse parti del mondo da gruppi islamisti riconducibili all’ISIS, ed è proprio la preoccupazione e la paura generata dal pericolo di attentati che ha contribuito a cambiare il modo di vedere determinati eventi, ed è per questo che, nel momento in cui si verifica un incidente che provoca morti e feriti, la notizia fa in breve tempo il giro del mondo e il primo pensiero è che si possa trattare di un nuovo attentato. E sarebbe proprio un tragico incidente quello accaduto in Indonesia, precisamente nei pressi dell’isola di Bali, dove su un traghetto carico di turisti provenienti da diversi paesi del mondo si è improvvisamente verificata un’esplosione che, stando alle prime informazioni trapelate, avrebbe provocato almeno 1 morto e 20 feriti, scatenando inevitabilmente il panico.

L’incidente ha coinvolto il traghetto Gili Cat 2 che aveva appena lasciato il porto di Padang Bai per raggiungere l’isola di Gili Trawangan, dove però non è mai arrivato. A soli 200 metri dal porto, infatti, si è verificata un’esplosione che non ha solo spaventato i circa 40 passeggeri del traghetto, compreso l’equipaggio, ma anche provocato almeno 1 morto e 20 feriti. Inizialmente si è pensato che potesse trattarsi di un nuovo attentato terroristico, soprattutto considerando che il traghetto coinvolto trasportava turisti provenienti da Regno Unito, Francia, Irlanda, Paesi Bassi, Germania e anche Italia, ma dalle prime ricostruzioni è stato rivelato che si sarebbe trattato di un incidente.

Dalle testimonianze raccolte, il responsabile potrebbe essere stato un corto circuito che ha coinvolto anche il serbatoio del carburante, che ha provocato l’esplosione, e oltre alle decine di feriti, ci sarebbe anche un morto, una turista tedesca. L’Indonesia, come noto, è composto da oltre 17.000 isole che rendono i traghetti un mezzo di trasporto fondamentale per muoversi, ma è anche vero che la scarsa attenzione alla sicurezza è la causa principale di molti degli incidenti che si verificano. Già nel 2015 un episodio simile aveva coinvolto un traghetto che da Bali doveva raggiungere l’isola di Lombok, trasportando 129 passeggeri, la maggior parte dei quali turisti.

Ma è anche vero che in passato l’Indonesia è stata l’obiettivo di alcuni terribili attentati terrostici, come quello che ad inizio anno si è verificato nella capitale Giakarta con bombe e colpi d’arma da fuoco sparati sulla folla, ma nel 2002 si è verificato quello che ancora oggi è considerato l’attentato più sanguinoso che ha colpito l’Indonesia, precisamente a Bali dove un luogo frequentato da molti turisti è stato al centro di un attentato che ha provocato 202 vittime.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: