In tutta la vita ci innamoriamo solo di 3 persone. Vediamo perché

C’è chi si innamora al primo sguardo e chi pensa che non troverà mai il principe azzurro. Chi colleziona storie e chi rimane per tutta la vita sempre con la stessa persona. Tanti amori e altrettanti modi di amare ma a quanto pare invece c’è una cosa che ci accomuna tutti: ci innamoriamo si sole 3 persone in tutta la vita e questo accade per motivazioni precise.

Sul primo amore siamo tutti d’accordo e forse è quello che si ricorda a cuor più leggero rispetto a tutti gli amori successivi. Stiamo parlando di quello adolescenziale, dell’amore idealistico, il più puro e simile alle storie classiche d’amore. Un amore che magari si era idealizzato fin da piccoli e che diventa poi realtà nella vita di tutti i giorni.

Ci si approccia al primo amore in modo inesperto, si crede che sarà l’unico della propria vita anche se iniziasse in modo complicato, perché è l’amore stesso a non essere poi sempre così facile.

Arriva poi il secondo grande amore, quello che generalmente provoca dolore e che spesso vede una delle due parti se non tutte e due nel tentativo di manipolare il carattere altrui. Questo “secondo amore” serve ancora a conoscere se stessi più che a formare una vera idea di coppia e infatti spesso si sperimenta anche con più persone (non contemporaneamente!!!).

Poi arriva il terzo grand amore, quello che fa capire perché i primi due non abbiano poi davvero funzionato. Si tratta infatti dell’amore che distrugge ogni ideologia, quello spontaneo. Un amore così semplice che rende felici proprio per questa purezza di essere.

E voi… a quale amore siete arrivati?

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: