Houseboat un nuovo modo per vivere la vacanza sui fiumi d’Italia

Finamente una novità, tra le proposte di vacanza,  di questa calda estate. Vivere la campagna, le colline, le pianure su un fiume, su un’imbarcazione che ha il sapore di una casa sull’acqua. Un’esperienza unica e irripetibile. Una Crociera fluviale? Perché no. Assaporando quanto ancora c’è di bello nella nostra Italia e riscoprendo paesaggi e colori che il vivere in città ci ha relegato a vecchi ricordi. Una Opportunità da non lasciarsi sfuggire. Via dalla bolgia delle spiagge affollate, in due, in famiglia o con gli amici più cari, un piccola crociera è un modo per viversi e vivere la nostra terra in maniera originale e pulito.

Un’impresa che può sembrare complicata, dovendo mettere insieme gusti ed esigenze di persone di età tanto diversa. Una soluzione interessante arriva da Houseboat.it, società che propone crociere fluviali, un tipo di turismo caratterizzato da ritmi lenti e da un profondo contatto con la natura, in grado di adattarsi alle esigenze di tutti i membri presenti. Imbarcazioni leggere, facili da guidare, che possono ospitare fino a 8 persone in 4 cabine. Per rendere la vacanza accessibile a tutti, dal 2018, Houseboat.it ha apportato delle modifiche ad alcune delle sue barche, abbattendo ogni tipo di barriera architettonica, e rendendole idonee ad ospitare anche persone con disabilità motorie.

Le crociere fluviali consentono di attraversare il territorio ammirandone le bellezze da un punto di vista insolito, per fermarsi, poi, nei pressi delle città che si vuole. L’area del Nord-Est Italia, tra Veneto e Friuli-Venezia Giulia, si presta particolarmente a questo tipo di turismo. Ci sono lunghi tratti di fiume interamente costeggiati da piste ciclabili. Tra le possibilità, dunque, c’è anche quella di “dividere” la ciurma in due per qualche chilometro, con un gruppo che si sposterà da un posto all’altro in sella ad una bici (a nolo o di proprietà), e l’altro in barca. Una soluzione interessante soprattutto se si viaggia con ragazzi adolescenti, che potranno “sganciarsi” per qualche ora, seppur controllati a vista. Ad esempio, la zona compresa tra Caorle, Bibione e Jesolo, è ben nota tra gli amanti del cicloturismo e gli appassionati delle lunghe pedalate, proprio per le sue piste ciclabili che costeggiano il fiume. Si può, dunque, percorrere il tratto Bibione-Caorle in bici, senza troppe difficoltà, mentre il secondo gruppo costeggia la costa in barca (1,5 ore di navigazione circa).

Jesolo, inoltre, è perfetta anche per chi viaggia con i bambini piccoli. La parte settentrionale dell’Adriatico, infatti, è nota per le dolci coste sabbiose e l’acqua non troppo profonda vicino la riva. Acqua limpida e pulita, tanta natura, grandi parchi e tante specie di uccelli colorati, che lasceranno a bocca aperta i più piccoli e faranno letteralmente impazzire gli appassionati di birdwatching. Inoltre, la località è nota anche per la sua vita notturna, con ristoranti, locali per aperitivi e discoteche all’aperto. Un ottimo pretesto per convincere i figli adolescenti a partire con tutta la famiglia o, perché no, un’occasione per mamma e papà, di lasciare i figli con i nonni, e ritagliarsi una romantica serata di coppia.

Lungo il fiume, inoltre, si incontrano deliziosi borghi e villaggi di pescatori, come Cortellazzo. Qui il tempo sembra essersi fermato, lontano da stress, traffico e frenesia. Un ritmo lento, sapori e profumi della natura, che nelle grandi città sembrano essere andati perduti. Tutte caratteristiche che, di certo, i nonni apprezzeranno.

Infine, tra Bibione e Lignano, si trovano alcuni parchi divertimento, come Gulliverlandia, con giostre, spettacoli circensi e un acquario, AquaSplash, primo parco acquatico ad aver aperto in Italia, con scivoli adrenalinici, il Parco Zoo Punta Verde, con tanti animali e giostre, o il Parco Avventura Unicef, con giostre e spettacoli, tutto a misura di bambino.

Sul sito www.houseboat.it, sono disponibili idee di itinerario di viaggio per un weekend o per vacanze più lunghe, anche di 7, 10 o 15 giorni. Le basi di partenza si trovano a Casale sul Sile e Precenicco. È anche possibile scegliere di fare una crociera di sola andata, noleggiando l’imbarcazione presso una base, e riconsegnandola nell’altra.

Itinerari TIPO:1) https://www.houseboat.it/itinerari/italia/itinerario-semplice-italy-4-beginners

2) https://www.houseboat.it/itinerari/italia/ville-venete-padova

3) https://www.houseboat.it/itinerari/italia/venezia

… e ce ne sono altri, in Italia e all’estero.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: