Google e Levi’s insieme per il giubbotto smart

Levi_s_Commuter_Google

Negli ultimi anni gli smartphone hanno certamente ampliato la propria diffusione a livello globale attirando una fetta di pubblico sempre più imponente, ma al tempo stesso hanno iniziato a  diffondersi anche i dispositivi indossabili che, tra smartwatch, smartband, occhiali intelligenti e altri prodotti simili hanno contribuito ad estendere la popolarità di un mercato in continua crescita che da tempo ha iniziato ad avvicinarsi anche al settore della moda, con la nascita di veri e propri vestiti in grado di integrare funzioni tecnologiche avanzate.

E’ il caso del Project Jacquard, presentato già da qualche anno da Google, che in occasione dell’evento Google I/O 2016 che è tenuto nei giorni scorsi, si è tradotto nella presentazione di una importante partnership tra il colosso di Mountain View e il celebre marchio Levi’s, per la creazione del Levi’s Commuter, un giubbotto smart che permetterà a chi deciderà di indossarlo di accedere a molteplici funzioni utili, dall’accesso alle informazioni di navigazione al controllo della musica e tanto altro ancora.

Project Jacquard è certamente un progetto che, sin dalla sua prima presentazione, ha di certo attirato l’attenzione, avendo alla base l’obiettivo di produrre tessuti intelligenti dotati di sensori con i quali gli utenti possono interagire, trasformando i vestiti che si indossano quotidianamente in superfici con le quali interagire per accedere a funzioni molto utili.

In linea con questa idea è nata la collaborazione tra Google e Levi’s che ha portato allo sviluppo di un giubotto intelligente. Il Levi’s Commuter, questo il nome  annunciato in occasione dell’evento Google I/O 2016, è un giubotto che mescola l’attenzione alla moda con l’accesso a funzioni tecnologiche avanzate. Rendendo il tessuto sensibile al tocco e ai gesti dell’utente, sarà quindi possibile controllare il volume della musica che si sta ascoltando, ma anche accedere a Google Maps o rispondere ad una chiamata, senza bisogno di interagire direttamente con lo smartphone, un prodotto che prima di tutto viene pensato, ad esempio, per i ciclisti, fornendo uno strumento che consente di compiere diverse azioni senza pericoli.

Google ha confermato che il Levi’s Commuter, attualmente in fase di test, dovrebbe approdare sul mercato nel corso della Primavera 2017, ma almeno per il momento non è possibile conoscere il prezzo ufficiale. Quel che sembra certo è il fatto che questo nuovo prodotto potrebbe aprire la strada ad una nuova categoria di prodotti in grado di adattarsi alle esigenze dei consumatori in un mondo sempre più connesso e tecnologico.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: