Gli orologi subacquei per l’estate pre-owned, consigliati da Watchfinder

Vacanze alle porte, valigia aperta sul letto… e le cose da portare sono tutte ponte nella nostra testa. E l’orologio? Compagno fedele di ogni giornata, non è detto che sia lo stesso da usare tutto l’anno, soprattutto nella visione stiva delle vacanze. Ovviamente quello da portare in estate deve essere soprattutto subacqueo e vediamo allora insieme una piccola selezione dei migliori orologi con questa caratteristica consigliata da Watchfinder & Co., lo specialista degli orologi luxury di secondo polso (vediamo a fine articolo anche come tutti possiamo permetterci qualche sfizio in più a costi però ridottissimi):

 

 

  • ROLEX SUBMARINER

 

Introdotto nel 1954, il Rolex Submariner è il primo orologio subacqueo resistente all’acqua fino ad una profondità di 100 metri, battendo il Fifty Fathoms di soli 9,56 metri. L’idea del Submariner fu dell’allora direttore delle pubbliche relazioni dell’azienda, René-Paul Jeanneret, all’inizio degli anni ’50. Appassionato di immersioni, Jeanneret fu responsabile di gran parte del processo di elaborazione del concetto di orologio-strumento: l’idea che un orologio potesse fare molto di più che indicare semplicemente l’ora. L’orologio era dotato di una lunetta cronometrica rotante di 60 minuti per aiutare i subacquei a tenere traccia del tempo trascorso sott’acqua e il quadrante era dotato di un materiale luminoso per garantire la leggibilità indipendentemente dalla qualità dell’acqua. Le caratteristiche tecniche, le funzionalità e i materiali sono migliorati nel corso degli ultimi sette decenni, ma il design originario è ancora ben presente. 

.

 

  • OMEGA SEAMASTER 300M

 

Nel 1948, Omega ha introdotto il Seamaster, un orologio progettato appositamente per i subacquei e i professionisti che lavorano in immersione. L’Omega Seamaster 300m è stato introdotto nel 1993 e ha sostituito il Seamaster 200m. Come suggerisce il nome, il 300m è impermeabile fino a 300 metri e, a differenza del suo predecessore, questo orologio è diventato un’icona delle immersioni, grazie anche a un certo agente segreto con lo pseudonimo di 007. La cassa ha un design più tradizionale, con caratteristiche chiave come le anse a “lira” dolcemente inclinate (un riferimento al Seamaster 300 del 1964 e ai modelli successivi) e la caratteristica lunetta smerlata. 

 

 

  • BLANCPAIN FIFTY FATHOMS

 

Introdotta nel 1953, la collezione Fifty Fathoms è stata il primo orologio subacqueo moderno, che incarna la passione di Blancpain per il mare. Fu un’idea dell’appassionato subacqueo e poi CEO di Blancpain Jean-Jacques Fiechter. Nel 1950, quando assunse il controllo dell’azienda, Fiechter si propose di creare un orologio da indossare sott’acqua. Il nome Fifty Fathoms si riferisce a una misura britannica di profondità. Cinquanta braccia corrispondono a circa 91 metri di profondità e, all’epoca, era la profondità massima che i subacquei potevano raggiungere con la tecnologia dell’epoca. Tutti i modelli Fifty Fathoms presentano gli elementi chiave che ne hanno fatto l’archetipo di orologio subacqueo, tra cui un quadrante nero con indici e lancette luminescenti e una lunetta bloccabile che consente al subacqueo di controllare il tempo trascorso. 

 

 

  • PANERAI SUBMERSIBLE 

 

Nel 1998 è stato presentato il Submersible, un orologio ispirato alla storia subacquea di Panerai, come parte della famiglia Luminor, caratterizzato da una profondità di 300 metri e da un quadrante ad alto contrasto. Ha una cassa a cuscino e un ponte di protezione della corona che la protegge dagli urti e impedisce all’acqua di raggiungere il sistema di movimento all’interno. Inoltre, il Submersible è dotato di una lunetta girevole che calcola la durata dell’immersione e scatta esattamente dopo un minuto in una sola direzione. Una caratteristica fondamentale per i subacquei, in quanto consente di leggere con precisione la durata dell’immersione. A distanza di circa 24 anni, a prima vista la collezione Submersible potrebbe sembrare la stessa, ma in realtà ora sfoggia materiali esotici e innovativi, come il carbonio e il titanio, e complicazioni come il cronografo flyback. 

 

 

  • BREITLING SUPEROCEAN

 

 Lanciato nel 1957, in un periodo in cui gli orologi subacquei stavano crescendo di popolarità, il SuperOcean era disponibile in due versioni, un subacqueo solo tempo e un cronografo. L’orologio incarnava due diverse visioni degli sport nautici. Il modello solo tempo era destinato a coloro che volevano sfoggiare un look alla moda sulla spiaggia, mentre il cronografo era molto più sportivo, più adatto ai subacquei esperti che avevano bisogno di un orologio affidabile per le loro prestazioni. Oggi il Breitling SuperOcean viene costantemente perfezionato. Alcuni modelli sono addirittura impermeabili fino a 2.000 metri di profondità. 

 

***

I vantaggi di acquistare pre-owned: Il settore del secondo polso consente di accedere a una selezione molto più ampia di orologi (vecchi e nuovi) e può garantire un accesso privilegiato ad alcuni pezzi altrimenti introvabili (edizioni limitate, classici di culto fuori produzione e, naturalmente, i best seller attuali che sono impossibili da acquistare nuovi a causa di liste d’attesa lunghe e impenetrabili). La gamma di scelta nel settore degli orologi di lusso non è mai stata così vasta e ogni anno sempre più appassionati di orologi riconoscono negli specialisti dell’usato la via migliore per accedere a un maggior numero di questi pezzi.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: