Errore 53 sugli iPhone e potete dire addio al vostro melafonino… o forse no!

Errore53

Se avete fatto riparare il vostro iPhone in un centro non autorizzato o con il fai da te, potreste veder comparire sul display l’Errore 53, che lo renderà inutilizzabile. Un sistema di sicurezza insomma, che serve a proteggere gli utenti dalle misure non autorizzate da Cupertino.

Nello specifico l’Errore 53 si verifica quando viene sostituito il Touch ID, il pulsante di riconoscimento delle impronte digitali che serve a sbloccare il dispositivo e ad effettuare pagamenti con Apple Pay. Così se il pulsante si fosse danneggiato e questo venisse riparato o sostituito da tecnici non autorizzati dalla Apple, il Sistema Operativo rilevando il componente estraneo, spegne immediatamente il device impedendone successive aperture.

Questo è capitato a molti utenti con iPhone 6 a cui si è spento solo dopo aver aggiornato a iOS 9, il nuovo sistema operativo di Apple per iPhone e iPad.

Ad una intervista rilasciata ufficialmente al Guardian, un portavoce Apple ha dichiarato: “Teniamo molto alla sicurezza dei nostri clienti e l’Error 53 è il risultato di un controllo di sicurezza pensato per proteggere i nostri clienti. iOS controlla che il sensore del Touch ID degli iPhone o degli iPad combaci correttamente con tutti gli altri componenti del dispositivo. Se iOS trova un’incompatibilità, il Touch ID viene disabilitato. Questa misura di sicurezza è necessaria per proteggere i dispositivi ed evitare che vengano usati sensori Touch ID fraudolenti. Se vi appare l’Errore 53 sul vostro dispositivo, vi invitiamo a contattare il servizio clienti Apple“.

Il primo caso è stato quello del giornalista Antonio Olmos che nel settembre 2015 si trovava nei Balcani per seguire da vicino la crisi dei rifugiati. In Macedonia, dove non esistono centri autorizzati Apple, ha dovuto far riparare il suo iPhone 6  in un negozio locale. Riparazione andata a buon esito fino a quando non ha aggiornato il device ad iOS 9.2.1, rilevando il successivo errore e il blocco totale del telefono. Al rientro nel Regno Unito, ha scoperto in un Apple Store che il dispositivo è ormai inutilizzabile. Olmos ha detto come “l’intera cosa sia straordinaria. Come può una società rendere i propri prodotti deliberatamente inutili con un aggiornamento senza mettere in guardia i propri clienti su tutto questo? Al di fuori dei grandi paesi industrializzati, i negozi Apple sono pochi e lontani tra loro, e i telefoni danneggiati possono essere portati solo in vita con piccole riparazioni di terze parti“.

Ma Apple giustifica semplicemente facendo notare che si tratta di misure di sicurezza contro malintenzionati che potrebbero in questo modo accedere ai dati personali sul cellulare.

Per cercare di baipassare questo errore potete provare a reinstallare iTunes sul vostro computer.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: