E il tatuaggio si fa mini! Come e dove farlo senza soffrire troppo!

tatoo

Nuova moda in campo di tatuaggi e dopo draghi che coprono tutta la schiena e composizioni di fiori lungo le braccia, è il momento del tatuaggio piccolo, il disegno segreto realizzato con linee sottili e a volte quasi impercettibili con disegni minuscoli e da nascondere nelle parti meno visibili del nostro corpo.

Si va dalle figure geometriche a piccoli animali stilizzati, segni astratti, musicali, scritte e punteggiatura. Tutto purché sia piccolissimo. Vediamo alcune foto di tatuaggi realizzati dall’artista coreana Seoeon Will. Magari troverete ispirazione per il vostro primo o prossimo tatoo, ma attenzione… dicono che uno tiri l’altro…

Se avete deciso di fare un tatuaggio, considerate bene i tanti aspetti che ruotano intorno a qualcosa che starà con voi per tutta la vita. Primo fra tutti la scelta del disegno, dovrete essere sicuri dell’estetica e della dimensione. Altro punto “dolente” la scelta del posto dove farlo, anche perché ogni zona ha un livello di dolore diversa dagli altri. vediamoli insieme:

Collo, mani e polsi

Sono le zone più richieste da uomini e donne ma anche le più visibili e che possono influenzare come primo impatto le persone con cui entrerete in contatto. Sono anche parti molto sensibili.

La parte alta del braccio

Si tratta della zona forse più tatuata sia perché offre la possibilità di svariati disegni, sia perché si può coprire all’occorrenza. Si tratta di una parte del corpo poco sensibile.

L’avambraccio

Zona più visibile e più dolorosa rispetto alla parte alta del braccio ma sopportabile come dolore non avendo molte terminazioni nervose.

Il seno e il petto

Si tratta di una zona che non va più molto di moda nelle donne e inoltre è sensibile e molto elastica. negli uomini in vece è molto richiesta ad esempio per i grandi tribali. Anche nel sesso maschile rimane comunque una zona a rischio data l’elasticità della pelle.

Le spalle

Sono zone non sempre sotto i nostri occhi e che quindi sono ideali per chi potrebbe stufarsi. Sono però parti del corpo abbastanza dolorose, specialmente la zona alta tra le scapole.

La schiena

Si tratta della zona che va per la maggiore nel caso di tatuaggi grandi e importanti. Il dolore qui è intenso nella zona della colonna vertebrale e dell’osso sacro.

La pancia 

Come per il seno il rischio che si rovini il tatuaggio nel tempo c’è sempre. Però si tratta di una zona poco visibile e non molto sensibile.

La gambe

Le cosce vanno per la maggiore negli uomini a sottolineare generalmente la struttura muscolare. Non sono zone particolarmente dolorose.

Il polpaccio

Qui il dolore è maggiore rispetto alle gambe: è una zona sensuale e scelta anche dalle donne.

I piedi

Qui la soglia del dolore raggiunge il massimo. Ideale per disegni semplici e stilizzati.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: