#Cuscini ingialliti… Cosa si nasconde dentro un guanciale? Soluzioni per avere un cuscino sempre pulito #homemade

Molti pensano che basti lavare le lenzuola più volte a settimana per avere un letto pulito e igienizzato, ma non è così… partendo dal cuscino, la parte con cui entriamo maggiormente in contatto ogni notte. Sono poche le persone che lavano il proprio cuscino, mentre la maggior parte tende a cambiarlo quando non è più nelle condizioni ottimali, ma ormai è già troppo tardi. Non solo infatti bisogna cambiarlo quando comincia a diventare scomodo, ma è la pulizia quotidiana che spesso lascia molto a desiderare, riempiendosi di batteri, acari e polvere.

Vediamo quindi, dopo aver parlato della cura dei materassi, come pulire e lavare i cuscini in base alla loro composizione.

Laviamo i cuscini

Nel caso di cuscini di piume, la pulizia deve essere giornaliera: bisogna quindi esporli all’aria ogni mattina per eliminare la polvere, oltre che il lavaggio a mano. Se si sceglie invece il lavaggio in lavatrice, meglio usare un programma delicato e con basse temperature. Non lavare più di due cuscini per volta e senza le federe che vanno lavate a parte. Prima di metterli in lavatrice cercate di togliere l’aria da dentro il cuscino e aggiungete al lavaggio un igienizzante o anche il bicarbonato o aceto bianco per abbattere le muffe e i batteri più resistenti. Meglio comunque leggere sempre bene le etichette del cuscino per vedere se è possibile anche asciugarlo in asciugatrice o se è meglio metterli al sole diretto. 

Se avete cuscini sintetici, la situazione sarà più semplice usando sempre lavaggi a ciclo delicato, acqua tiepida o fredda e aceto bianco, con un detersivo delicato o naturale. Evitare la centrifuga e per asciugarli arrotolateli all’interno di un telo di cotone.  Non devono essere esposti alla luce diretta. 

Niente lavatrice invece per i cuscini in lattice. Rischiereste di distruggere la schiuma in lattine di cui sono fatti. Meglio tamponare il cuscino con un panno umido, senza immergerlo in acqua altrimenti potrebbe non asciugarsi del tutto, usando un detergente delicato.

In tutti i casi è sempre buona cura usare un copricuscino prima ancora della federa. I cuscini vanno lavati circa 2 o 3 volte l’anno e cambiati con quelli nuovi ogni due anni.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: