Conclusi i gironi di EURO2020: ci prepariamo agli ottavi di finale, al via a partire da sabato con Italia-Austria

Siamo ormai giunti a metà del campionato europeo, ieri si sono chiusi definitivamente i gironi e ora abbiamo il quadro completo degli accoppiamenti per gli ottavi di finale.

Anche nell’ultima giornata, disputatasi appunto ieri, non sono mancate le emozioni, considerato il fatto che si trattava di due gruppi in cui tutte le squadre erano potenzialmente in gioco per la qualificazione alla fase finale. Alle 18 si sono disputate Slovacchia-Spagna e Svezia-Polonia. Gli iberici avrebbero dovuto riscattare le brutte prestazioni delle ultime due partite, dove avevano realizzato solamente una rete e pareggiato sia con la Svezia che con la Polonia. Detto, fatto. Un 5-0 senza storie ha permesso al team di Luis Enrique di arrivare secondo nel girone e staccare il pass per il prossimo turno. La Slovacchia nulla ha potuto contro l’estro e l’esperienza degli spagnoli e si è così dovuta arrendere alle reti di Laporte, Sarabia, F.Torres e alle due autoreti che le hanno inflitto il colpo di grazia. Nello stesso raggruppamento, la Polonia doveva cercare di vincere a tutti i costi per provare a qualificarsi, ma la nazionale allenata da Paulo Sousa, sembra ormai arrivata al momento del declino, dopo essersi difesa molto bene negli ultimi anni. La Svezia, già prima nel girone, ha così consolidato la propria posizione, imponendosi per 3-2. Le doppiette di Forsberg e di Lewandowski portano il match sul 2-2 fino al 94′, quando Claesson, su assist di Kulusevski beffa la Polonia e fissa il risultato sul 3-2 per gli svedesi. Dunque, gruppo E: Svezia 7, Spagna 5, Slovacchia 3, Polonia 1 punto. Il gruppo F si è rivelato un girone ancora più equilibrato, dove la povera Ungheria doveva affrontare le corazzate di Francia, Portogallo e Germania, ma lo ha fatto e lo ha fatto con onore. Prima di ieri il girone vedeva la Francia in testa con 4 punti, Portogallo e Germania a 3 e l’Ungheria a 1, quindi tutti potenzialmente in gioco. A Budapest si è disputata Portogallo-Francia e i protagonisti sono stati Ronaldo e Benzema. Una doppietta per uno ha fissato il risultato in pareggio e ha permesso alla Francia di rimanere prima nel girone. Oltretutto, Cristiano Ronaldo, con la doppietta di ieri sera, è il miglior marcatore in assoluto con le nazionali. A Monaco di Baviera l’Ungheria è andata vicinissima al colpaccio, passando per due volte in vantaggio e facendosi pareggiare solamente all’84’ dal gol di Goreztka. I magiari di mister Rossi, vecchia conoscenza del campionato italiano, hanno dimostrato che con la cattiveria e il coraggio si può tutto, anche contrastare squadre del calibro di Francia e Germania. Non è però bastato e il 2-2 ha costretto l’Ungheria all’ultima posizione nel girone. Gruppo F: Francia 5, Germania 4, Portogallo 4, Ungheria 2.

Ottavi di finale: prenderanno il via a partire da questo sabato, dove rivedremo i nostri azzurri, i quali dovranno affrontare l’Austria. Nello stesso giorno andrà in scena, alle 18 anche Galles-Danimarca. La nazionale sarà costretta ad affrontare una Belgio e Portogallo nello sfortunato sorteggio e, se passiamo il turno, molto probabilmente ce la vedremo o con la Francia o con la Spagna in semifinale. Dalla parte dell’Italia abbiamo quindi: Italia-Austria, Belgio-Portogallo, Spagna-Croazia e Francia-Svizzera. Nell’altra metà del tabellone la situazione sembra essere più tranquilla: Olanda-Repubblica Ceca affronteranno la vincente tra Danimarca e Galles e Svezia o Ucraina dovranno vedersela o con la Germania o con l’Inghilterra, nell’altra super sfida di questi ottavi.

Nella speranza di continuare la striscia positiva, la squadra di Mancini, tenterà tutte le carte per fare bella figura in questo torneo, che manca, a casa azzurri, da più di 50 anni.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: