Caffettiera Nespresso Gold in regalo. Ecco la nuova truffa su WhatsApp

La rete è certamente ricca di grandi opportunità e la nascita di piattaforme di comunicazione come social network e app di messaggistica ha reso sempre più facile restare in contatto con persone in tutto il mondo. Ma è innegabile come il web sia anche un luogo pieno di pericoli che possono nascondersi dietro un sito web o anche in un semplice messaggio, mettendo a rischio la sicurezza e i dati sensibili.

Essere sempre attenti alle informazioni condivise, ai download da effettuare e i link da aprire può rivelarsi indispensabile per non cadere nella rete dei cyber-criminali e truffatori. Ed è proprio di truffe che torniamo a parlare, con un nuovo pericoloso messaggio che sta girando in questi giorni su WhatsApp e che promette di ricevere in regalo una splendida caffettiera della Nespresso. In realtà si tratta di un messaggio di phishing.

Il funzionamento è quasi del tutto identico ad altre truffe dello stesso genere che sono state diffuse proprio tramite WhatsApp, giocando sulla disattenzione degli utenti più ingenui che, in alcuni casi, sono finiti nella trappola dei truffatori. A cambiare, di fatto, è solo il messaggio.

In questo caso quello messo in luce dalla pagina Facebook del Commissariato di Polizia Online offre all’utente la possibilità di vincere una caffettiera Nespresso Gold in edizione limitata semplicemente compilando un questionato nel giro di pochi minuti. Nel messaggio viene mostrato un link che rimanda ad una pagina molto simile al sito ufficiale Nespresso, con un questionario che richiede le generalità e altre informazioni sensibili, compreso il numero di telefono.

In realtà si tratta di un messaggio di phishing che ha come unico obiettivo quello di rubare informazioni riservate delle vittime utilizzandole per altri scopi. Nel caso del numero di telefono, ad esempio, possono essere attivati dei servizi in abbonamento che prosciugano il credito telefonico. Con il numero della carta di credito, invece, i truffatori potrebbero essere in grado di fare molti più danni.

Qualora si riceva questo messaggio, il consiglio è di cancellarlo immediatamente per evitare conseguenze spiacevoli. Per chi, invece, ha già ricevuto il messaggio rispondendo anche al questionario, è consigliabile controllare l’eventuale attivazione, a propria insaputa, di servizi in abbonamento. In ogni caso è sempre importante ricordare di evitare di fornire informazioni personali attraverso email o messaggi sospetti che potrebbero nascondere delle truffe.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: