Bono, degli U2 dedica una canzone per chi ora è isolato, all’Italia e non solo…. con una canzone che è poesia e speranza

Anche in Irlanda il Coronavirus è arrivato. L’isolamento è qualcosa che ormai si è compreso essere l’unico sistema per salvaguardare la propria salute e quella di chi vive con noi. Un comportamento inizialmente difficile d’accettare, ma che al momento sembra essere l’unico sistema per trovare e curare  chi ha contratto tale patologia, salvaguardando gli altri. Da noi ci siamo mossi in ritardo è vero, ma abbiamo saputo reagire tanto da diventare un riferimento in Europa e nel Mondo. Certo la Cina si muoveva su numeri più grandi, ma con possibilità e mezzi maggiori. Anche le persone oltre la Manica iniziano a convivere con questa guerra silente. Un timore che cresce dentro. Un nemico che non si vede e miete vittime inermi. La partecipazione sui drammi per altri Paesi che hanno già subito dolore e lutti, ma che stanno reagendo è stata percepita da Bono Vox degli U2. Loro sono stati abituati a raccontare storie di guerra e morti. Oggi la guerra è diversa. Si combatte stando a casa, ogni giorno in isolamento. Forte è il silenzio, il dolore e la preoccupazione. Ma Bono Vox guarda oltre, coralmente e guarda al futuro, alla speranza. Su Instagram la nuova canzone scritta e poi cantata dal front-man del Gruppo ha fatto breccia con migliaia di visualizzazioni in pochissimo tempo. Delicata, dolce e amara, tenera, ma piena di forza  che guarda al domani.

Let Your Love Be Known: canzone  dedicata agli  italiani  e agli irlandesi che stanno lottando contro il coronavirus. In particolare il pensiero va a chi combatte in prima linea negli ospedali, per riesce ancora a cantare….siamo tutti noi a cantare, come un canto corale, una spinta….

Tradotta per tutti noi….

Si, c’e’ silenzio
Sì, non ci sono persone qui
Sì, cammino per le strade di Dublino
E non c’è nessuno in giro
Si. non ti conosco
No, non pensavo che non mi importasse
Vivi lontano
Dall’altra parte della piazza
E non riesco a raggiungere
Ma posso chiamare
Non puoi toccare
Ma puoi, puoi cantare
Attraverso i tetti
Canta il telefono
Canta e promettimi che non ti fermerai
Canta il tuo amore, sii noto
Oh, fai conoscere il tuo amore
Si c’è isolamento
Tu ed io siamo ancora qui
Sì, quando apriamo gli occhi
Fermiamo la paura
E forse ho detto qualcosa di sbagliato
Se ti facessi sorridere
Immagino la distanza più lunga
È sempre l’ultimo miglio
E non riesco a raggiungerti
Ma posso chiamare
Non puoi toccare
Ma puoi, puoi cantare
Attraverso i tetti
Cantami al telefono
Canta e promettimi che non ti fermerai
Canta e non sei mai solo
E ancora
Canta
Come un atto di resistenza
Canta anche se il tuo cuore è rovesciato
Canta quando canti non c’è distanza
Quindi fai conoscere il tuo amore
Oh, fai conoscere il tuo amore
Anche se il tuo cuore è rovesciato
Fai conoscere il tuo amore.
Meraviglia

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: