Bertolaso si candida Sindaco di Roma: Non c’è fine a…

Ha sorpreso tutti la autocandidatura di Bertolaso quale sindaco di Roma.

In un’intervista che ha rilasciato al quotidiano “Il Tempo”, Guido Bertolaso si è autocandidato quale persona sopra i partiti che può sicuramente -previo appoggio del  Centro Destra – operare per il bene della Capitale.

guido-bertolaso1

“ se ci fossero le condizioni per una candidatura al di sopra delle parti e dei partiti, penso a una lista civica con un programma molto preciso, potrei prenderla in considerazione perché io amo Roma e mi addolora vederla ridotta così. Ma servono le condizioni, senza questi giochetti politici. Io non sono mai stato un politico, e mai lo sarò”.

Secondo Bertolaso tutte le vicende giudiziarie che lo hanno visto co-protagonista, imputato e vittima  cadranno e lui ne uscirà sicuramente a testa alta. Insomma per i fatti relativi al G8 della Maddalena, L’Aquila lui non c’entrava nulla, ed è estraneo ai fatti.

C’è poi tutta una questione che riguarda la sua integrità morale…

Massaggiatrici, come cosa di minor rilevanza

Come Capo della Protezione Civile a suo carico ci sono: la faccenda relativa alle riunioni della Commissione Grandi Rischi a L’Aquila pochi giorni prima del terremoto che non aveva saputo valutare lo stato di pericolo.

Come Capo della Protezione Civile ha accettato di spostare il G8 da La Maddalena -dove si erano spesi milioni di Euro senza mai completare le opere- (tra l’altro dei mostri di cemento sul mare) per portare tutto a L’Aquila per chi sa quale risvolto Umano. Non che fosse stata una sua decisione, ma sicuramente il suo giudizio poteva avere più o meno credito.

Per non parlare delle opere edificate in tempi record nel dopo terremoto, come, dove, con quali compromessi.

C’è poi un aneddoto che  riguarda della vicenda dell’ eventuale possibile abbattimento  del ponte degli angeli a Castel Sant’Angelo durante la piena del Tevere per i detriti bloccati tra le arcate…

[embedyt] http://www.youtube.com/watch?v=nLXI1h3FaNg[/embedyt]

Su Facebook i cittadini hanno espresso il loro parere sulla candidatura. Commenti coloriti ma che fortunatamente dimostrano che la memoria ancora è viva e che forse la scelta fatta dal centro-destra non è delle più felici. Staremo a vedere.

 

 

Fonte: Il Tempo e Huffpost Italia

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: