Ballad Cafè a Roma, il Brunch di Pasqua da non perdere

Per chi ama non vivere la Pasqua con i soliti pranzi in famiglia o in un ristorante convenzionale potrei suggerire un luogo molto particolare ai confini del quartiere San Lorenzo, in un’atmosfera classicamente ricercata con innesti di contemporaneità, il Ballad Cafè.

Non è un bar, è un risto-pub, un ristorante, un luogo dove la musica si fonde al menù a cocktail fantastici, a vino di prim’ordine, ad un personale disponibile ed uno Chef giovane e dalla grandissima creatività. Lo stile è vagamente ricercato, ma non troppo, il giusto per apprezzare ogni elemento presente nel piatto, Il menù spazia tra il tradizionale e la reinterpretazione dei piatti più classici (ad esempio chi avrebbe mai pensato ad un pane, vino e zucchero per il dolce – da assaggiare, croccante gustoso e delicato in una crema leggera).

La musica poi è affidata ogni sera a diversi professionisti dell’ambito musicale del bacino Jazz. Quando siamo stati noi, il tutto era nelle mani,  alle cure del Maestro Terenzi e la sua Band. Ci sono sempre ospiti differenti, anche internazionali. (A volte vengono create serate ad hoc, in cui i musicisti prima cucinano e poi suonano, un’ esperienza molto particolare che avvicina musica e cucina, in un gioco d’espressività che va oltre il suono, oltre il mangiare in uno scambio emozionale che crea un’atmosfera davvero amicale. Mi aspetto la serata dei giornalisti che cucinano per dar sfogo alle mie ricette, in buona musica).  Una serata “unica”, tra Jazz e classico, in un’alchimia fatta  di note, che si inerpicano sulle scale e tornano a risuonare una melodia di base fatta di interpretazioni al piano da brividi.

Ho assaggiato poi del buon vino, di una casa vinicola Laziale,  della Cantina Cincinnato, (www.cincinnato.it). Noi abbiamo pasteggiato accompagnati da un Pollùce del 2016.

C’è tutto per passare durante la settimana una bella e calda serata, può essere un’opportunità nuova in occasione delle festività Pasquali.

Ho visitato questo luogo, mangiato bene, come poche altre volte, ascoltato buona musica e scoperto che il giorno di Pasqua hanno organizzato un Brunch, un pasto veloce ma completo, qualcosa di diverso, come accennavo all’inizio:

Il brunch domenicale del Ballad Caffè, già diventato un successo nella capitale, non mancherà di deliziare i suoi ospiti anche per la domenica di Pasqua.

Ecco il menu che lo chef Andrea Zerilli ha pensato per il brunch di Pasqua. 

Il menu è l’unione fra la colazione di Pasqua e il tipico pranzo domenicale delle feste:

Buffet Tradizionale:La Corallina,  Torte pasquali, Casatiello, Torta al formaggio, stracciatella in brodo, paccheri vegetariani, abbacchio brodettato e al forno…
Protagoniste le uova di Peppovo (da galline livornesi allevate a terra): Sode, strapazzate, in frittata e improvvisate con asparagi, tartufo e formaggi
Cioccolata fumante fondente e lavorata
Colomba e uova di cioccolato
 
Vino di Pasqua Pantaleo IGT Lazio 100%Greco Cantine Cincinnato Cori 
Prezzo: € 25 a persona // bambini €18
 

Tutti fanno il brunch. Solo il Ballad Caffè lo fa in un’atmosfera anni ’20 con musica jazz dal vivo e invenzioni culinarie di grande ispirazione che seguono i dettami dell’eleganza, della raffinatezza, della freschezza e della stagionalità.

 

Un appuntamento da non mancare per un pranzo con gusto, stile, fantasia e buona musica.

Dal meglio della musica in città al meglio del mangiare fuori.

Per prenotazioni e informazioni:
tel: 3396334700

  

 

 Ballad Caffè è a Roma, in Via di , nel cuore di San Lorenzo.

Pagina Facebook: @balladcaffe | Instagram: BalladCaffè

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: