Amazon si espande ancora in Italia. A breve un nuovo centro di smistamento a Buccinasco

I dati dell’ultima trimestrale di Amazon, condivisi pochi giorni fa, hanno confermato un’altra ottima performance per il colosso delle vendite online che ha superato le aspettative degli analisti con un fatturato che ha superato i 51 miliardi di dollari, aumentando del 43% rispetto allo stesso periodo del 2017, e con utili che hanno raggiunto 1.6 miliardi. Bene i risultati della divisione Amazon Web Services, che comprende tutti i servizi gestiti dalla società, ma anche le vendite provenienti dal portale online omonimo che continua a vendere milioni di prodotti in tutto il mondo.

Mentre le vendite aumentano è fondamentale che la società fondata da Jeff Bezos continui a incrementare la sua presenza sul territorio con poli di logistica che consentano di gestire al meglio l’enorme mole di ordini effettuati dai clienti. E ancora una volta arriva la conferma di una ulteriore espansione di Amazon in Italia che, a breve, inaugurerà l’apertura di un centro di smistamento in Lombardia, più nel dettaglio a Buccinasco, nel milanese.

La conferma è arrivata con un comunicato ufficiale diffuso da Amazon che spinge ancora la crescita della società in Italia, con un nuovo centro di smistamento che contribuirà a migliorare la logistica e renderà ancora più rapide le consegne a beneficio dei clienti. Il nuovo centro di smistamento, come detto, si troverà a Buccinasco, sarà grande 10.000 metri quadrati e nei prossimi anni darà lavoro a 100 persone con contratti a tempo indeterminato.

Un nuovo centro di smistamento in Lombardia consentirà, quindi, di ottimizzare la distribuzione dei prodotti acquistati da Amazon, ma offrirà anche nuove opportunità alle aziende che vendono attraverso il portale di e-commerce. Importante ricordare che, proprio a Milano e nell’hinterland milanese, sono disponibili le consegne rapide di Prime Now, un motivo in più per scegliere Buccinasco per ospitare un nuovo centro per la logistica che dovrebbe diventare operativo entro 1 mese. Del resto i dati diffusi dalla Camera di Commercio confermano che proprio in Lombardia nel 2017 sono state registrate il 22% delle vendite online complessive effettuate in Italia.

Quello annunciato quest’oggi si aggiunge ai nuovi centri di smistamento italiani confermati pochi mesi fa in Veneto e Lombardia. Il primo verrà inaugurato in Autunno a Torrazza Piemonte e darà lavoro entro i prossimi tre anni a 1200 persone. Il secondo, situato a Casirate, porterà all’assunzione di 400 persone e servirà, principalmente, a migliorare i servizi offerti alle numerose aziende che si affidano alla rete di Amazon per la vendita.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: