Airbus A320: operazioni di recupero e la scatola nera [Foto]

Schermata 2015-03-25 alle 09.36.59

Per la prima volta in Europa la sciagura aerea accaduta ieri mattina, martedì 24 marzo, ha coinvolto un volo low cost. L’Airbus A320 della Germanwings, sezione a basso costo della Lufthansa, partito da Barcellona non arriverà mai a Dusseldorf. Lo schianto sulle Alpi francesi ha portato via alle proprie famiglie tutti i passeggeri. A bordo anche una scolaresca e due neonati.

L’aereo aveva subito anche un fermo la sera prima per guasti tecnici – “Nose Landing door” ossia il portello anteriore del carrello – per poi ripartire con a bordo 45 spagnoli, 67 tedeschi e 1 belga. Sei i membri dell’equipaggio.

Al momento la compagnia è ferma con la cancellazione di almeno 30 voli a seguito del rifiuto di volare da parte del personale della compagnia aerea.

Verso le 10.30 di ieri mattina viene lanciato il primo allarme per perdita del segnale radio del volo che comincia a perdere quota in modo strano. Dal Pilota nessuna richiesta di aiuto o segnalazione di guasto.

L’aereo si è polverizzato sulle montagne ma è stata ritrovata la scatola nera, consegnata agli inquirenti del Bea che a breve farà la prima conferenza stampa per aggiornare sull’accaduto. Al momento non è stata scartata nessuna ipotesi, compresa quella di terrorismo.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: