Nuova Seat LEON, la Media che diventa Grande

SEAT ha presentato pochi giorni fa, la nuova Leon, un’auto destinata a ridisegnare il segmento delle compatte. L’azienda ha investito 1,1 miliardi di Euro con l’obiettivo di introdurre sul mercato vetture dotate di motori più efficienti, livelli di connettività e sistemi di assistenza alla guida inediti, maggiore dinamismo e look ancora più accattivanti.

SEAT  LEON è da sempre un pilastro essenziale della gamma di vetture della casa spagnola, nonché un modello di riferimento per il segmento, come dimostrano gli oltre 2,2 milioni di unità vendute nel corso delle sue tre generazioni. La quarta generazione è stata progettata e sviluppata per proseguire questa storia di successo e per innalzare il modello a un livello ancor più elevato in termini di connettività, efficienza, dinamismo e sicurezza.

La Leon 2020 riprendere quanto di buono è presente nella  Golf 8 . Stiamo parlando dello schema tecnico composto da  propulsori e sospensioni, come anche lo stesso pianale, ma anche tutta la nuova elettronica ora presente insieme alla ibridizzazione  dei propulsori. Anche Seat segue la campagna. L’elettrificazione è stata agevolata dall’adozione del pianale Mqb Evo condiviso con la media di Wolfsburg, complice anche di un leggero incremento dello spazio a bordo e della capacità di carico. La nuova Seat Leon arriverà nelle concessionarie italiane entro l’estate con prezzi ancora da definire, anche se è lecito attendersi un leggero ritocco verso l’alto rispetto al modello uscente.

SEAT LEON è il  modello best seller, il riferimento di un intera produzione. Il 2019 è stato un anno record per la SEAT per le vendite e auto consegnate. I numeri parlano di oltre  570.000 autovetture, una cifra mai raggiunta prima dal marchio Spagnolo nei 70 anni di SEAT,  uno dei risultati migliori di sempre in termini di produzione, con oltre 500.000 auto uscite dallo stabilimento di Martorell. Un buon punto di partenza per iniziare il 2020” .

La nuova LEON pur rimanendo  fedele alla filosofia, allo stile e al  design proprio dei modelli  targati SEAT,  porta una ventata di carattere, eleganza e sportività al segmento delle compatte, aggiungendo una coerenza, armonia e maturità riscontrabili in poche altre vetture. Nuovo il frontale che riprende il design già visto nel SUV Terraco, con i nuovi gruppi ottici a tecnologia LED. Medesimo richiamo si ritrova al posteriore nel design dei gruppi ottici posteriori,  uniti da una banda luminosa a Led. La linea del tetto è invece più bassa a conferire sempre e comunque sportività.

Tutto nuovo l’abitacolo che vanta ora un sistema infotainment composto da un doppio display da 10”, uno davanti al pilota, con le informazioni classiche, anche se in versione digitale, e al Centro della moderna e quasi essenziale plancia, tutte quelle informazioni  relative alla gestione dell’auto e dei suoi occupanti.

Motori:

Propulsori benzina tre cilindri 1.0 Tsi da 90 e 110 CV. C’è poi il 1.5 Tsi da 130 e 150 CV. C’è anche la versione a Metano 1.5 Tgi da 130 Cv .Come massima potenza abbiamo 190 CV nel motore 2.0 Tsi che può vantare anche un  cambio automatico a doppia frizione Dsg.

Motori Diesel: 2.0 Tdi, con potenze da 115 CV e  150 CV

Ibridi:  Mild hybrid a 48V eTsi è disponibile con potenze da 110 e da 150 CV. Plug-In Hybrid abbina il motore 1.4 Tsi a benzina con un motore elettrico collegato ad un pacco batterie agli ioni di litio da 13 kWh, per una potenza complessiva di 204 Cv e un’autonomia massima a zero emissioni di 60 km.

Allestimenti:

Reference, Style, Xcellence o FR.

Sistemi ADAS: Predictive adaptive cruise control, emergency assist 3.0, travel assist con side ed exit assist. Inoltre, è previsto il Dynamic Chassis Control (Dcc) per la regolazione degli ammortizzatori in base alle modalità di guida.

La nuova SEAT LEON è stata progettata, sviluppata e prodotta a Barcellona, presso lo stabilimento del marchio a Martorell.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: