1 Laurea, 1 lavoro: quando l’Università va incontro alle aziende

A lanciare l’iniziativa è l’Università Niccolò Cusano: si chiama 1 Laurea =1 Lavoro ed è una iniziativa che nasce dall’unione tra l’Ateneo e le aziende, le imprese, i liberi professionisti che vanno a creare in siete una vera e propria rete, quella degli Amici Unicusano.

Anche in questo caso la ricerca scientifica è il fulcro di questa iniziativa, perché è proprio puntando sulla ricerca che si possono ottenere benefici concreti. Così le aziende come anche i professionisti possono in questo caso investire nella ricerca scientifica e su chi rappresenta il futuro, ossia gli studenti stessi. Attraverso l’ufficio Stage & Job Placement dell’Ateneo, si può avere la possibilità di chiamare gli stessi studenti a fare uno stage, mentre si stanno formando o non appena si saranno laureati, per valutarne anche un eventuale inserimento in azienda, così da poterla far crescere puntando su quel bene primario che è il capitale umano.

In questo modo, attraverso l’UniCusano e il suo progetto L=L, lo studente diventa da subito una potenziale risorsa da inserire nel mondo del lavoro: una vera ricchezza per il proprio futuro iniziando il proprio percorso accademico con a fianco da subito un gruppo d’imprese; grazie poi alla formazione universitaria di alto livello, una volta laureato si diventa da subito un profilo posizionabile all’interno della rete “Amici Unicusano”.

Si tratta quindi di un network che offre la possibilità di contatto per gli studenti con il mondo del lavoro, e dall’altro lato per l’azienda, con l’opportunità di inserire nel proprio organico capitale umano altamente qualificato.

Un progetto non da poco considerando che spesso nel post lauream spesso non si sa come organizzarsi per cercare di entrare nel mondo del lavoro, troppo spesso a se stante rispetto al percorso universitario.  




Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: