Riga, capitale “Art Nouveau” della Lettonia

riga 2Volare a Riga per Pasqua o a primavera può essere una idea ispiratrice… anche perché le temperature non sono più proibitive (…marzo – aprile temp. Max. tra i 3 e i 10° c.ca).

Riga, oltre che una città ricca di bellezze storico-artistiche, è una capitale orgogliosa di aprire le proprie porte al grande turismo internazionale . Si può apprezzare ancor di più l’accoglienza che questa città offre, se si pensa che la Lettonia ha avuto la capacità di proporsi come paese giuda tra le tre Repubbliche Baltiche (Lettonia, Estonia, Lituania) che sono nate dopo il 1991.

riga 1

Una capitale dell’est Europa non è mai una meta scontata… ci siamo abituati all’idea di poter visitare con una certa facilità ogni capitale europea… ma questa opportunità preziosa va difesa, specialmente quando  si affacciano idee di divisione all’interno della Comunità Europea …

Proprio a Riga, invece, si può vivere l’entusiasmo per un cammino di integrazione europea. Questo paese ha lavorato sodo per aderire all’Unione Europea cui appartiene dal 2004.  Di  recente, dal 1 gennaio 2014 ha adottato l’uso dell’Euro come moneta ufficiale. Attivissime sono le istituzioni di questo paese nel lavoro e nelle rappresentanze del Parlamento Europeo (Prima Presidenza lettone : gennaio – giugno 2015).

Informazioni utili:

Moneta: Euro dal 1° Gennaio 2014, precedentemente la valuta adottata era il Lats

Lingua: Lettone

Prefisso Tel: +371

Fuso Orario: +1 h rispetto l’Italia

Temperatura: dai -6° d’inverno ai +18° d’estate (di media)

Ore di luce: dalle 6/7 ore in dicembre alle 17/18 ore in giugno di media.

Volo Roma – Riga:

Non abbiamo da Roma dei voli diretti low cost… la principale compagnia che percorre questa tratta è la “Air Baltic” per cui il prezzo può variare in base alla stagione e ai giorni della settimana e l’unico modo di abbassare il costo del biglietto è quello di scegliere un “periodo economico” lontano da feste e ponti … (cercate direttamente il volo sul sito airBaltic).

Una volta arrivati, se possibile, è meglio muoversi con i trasporti pubblici… infatti come in molti paesi dell’est Europa , anche qui , l’impossibilità di possedere tutti una o due utilitarie in famiglia, ha favorito uno sviluppo efficiente del trasporto pubblico (che è anche  economico).

La storia in breve

La storia di Riga testimonia la tenacia e la perseveranza del popolo lettone nel sapersi rialzare dopo ogni  guerra e dominazione. Oggi gode un’indipendenza che le ha permesso di diventare una delle città più all’avanguardia del Nord Europa, che ha fatto della cultura un suo punto di forza e di attrazione turistica.  Nel 1995 il suo centro storico fu dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’Unesco, mentre 2001 è stata città europea della cultura.

Vecriga è lo storico quartiere di Riga, la città vecchia, ricca di antichi palazzi, di vicoli e piazze tipicamente medievali, e si sviluppa sulla riva destra del fiume Daugava.

Riga è una Capitale “Art Nouveau”. La maggior parte dei palazzi del Centro, edificati fra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo in Alberta iela e Elizabetes iela, è stato costruito in uno stile singolare che unisce tratti dello Jugendstil tedesco, alla Secession austriaca e all’architettura finno-baltica.

Principali monumenti da visitare:

                           riga 5  riga 6

In Alberta iela, si trova il Museo dell’Art Nouveau . E al  civico10b di Elizabetes iela, si trova il palazzo che presenta maggiormente le caratteristiche dello stile “righese”, a cominciare dall’accostamento di colori bianco/azzurro e diverse figure mitologiche.

Vecriga, nella zona più antica di riga, di origine medievale possiamo vedere le case più celebri della città: La Casa delle Teste Nere, in lettone Melngalvju nams, che deve il nome al fatto che era il ritrovo dei mercanti, la Casa del Gatto, con la statua di un felino scolpita sulla punta del tetto, e i Tre Fratelli, tre case affiancate in Maza Pils iela.

riga 0

Non si deve mancare , inoltre, Il Castello, attuale sede della Presidenza delle Repubblica, Il Duomo che è la cattedrale protestante più importante della capitale e della Lettonia, i Musei sulle tradizioni e cultura popolare lettone.

Il Monumento della Libertà, rappresentato dalla statua di una donna che simboleggia la libertà, su una stele alta circa 42 metri , situata a est della Città Vecchia.

JURMALA

Visitando la città di Riga, sul mar Baltico,  non si deve mancare di fare una gita   a  JURMALA, bellissima località sul mare subito fuori Riga. Con l’arrivo della bella stagione, a Jūrmala, cittadina balneare a una ventina di chilometri dalla capitale, si può godere l’esperienza di vivere una giornata sulle “spiagge dell’ambra”… dove le correnti marine depositano,  la preziosa resina fossile …

riga 3

Questa località, oggi alla moda, piena di raffinati locali ,  all’inizio dell’Ottocento ospitava la nobiltà di mezza Europa, fino a diventare meta di villeggiatura per i funzionari del Partito Comunista in epoca sovietica.

È il luogo ideale per concedersi una inconsueta ed affascinante pausa di relax …. è famosa, oltre che per i bellissimi locali (dove prendere un ottimo te aromatizzato alla cannella), anche per i moderni centri del benessere.

Jūrmala si può raggiungere comodamente con treni in partenza ogni ora da Riga, ma anche con un minibus che parte dal piazzale della stazione centrale.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: