Xiaomi apre il sipario su Mi Max 3. Il phablet con grande display e super batteria

Xiaomi, per vendite globali, si è confermato il quinto produttore di smartphone al mondo ed è proprio in queste settimane reduce dalla quotazione in borsa che, tuttavia, ha registrato risultati molto inferiori alle aspettative. Se all’inizio del 2018 l’obiettivo, certamente ambizioso, annunciato dal colosso cinese era quello di raggiungere una IPO da 10 miliardi che portasse ad una valutazione pari a 100 miliardi di dollari, in realtà le attese sono state quasi dimezzate.

Nonostante questo l’obiettivo di Xiaomi continua ad essere quello di puntare sulla produzione di smartphone di qualità che riescano a mantenersi su prezzi competitivi per dare una ulteriore spinta alle vendite internazionali. E dopo le anticipazioni delle scorse settimane, è arrivata finalmente la conferma di un altro atteso dispositivo. Nel corso di un evento organizzato oggi in Cina, Xiaomi ha aperto il sipario sul nuovo Mi Max 3.

La presentazione del terminale era fissata per oggi, 19 luglio, e come promesso la conferma è arrivata. Si tratta del nuovo modello della linea di phablet targata Xiaomi che, per dimensioni, continua ad avvicinarsi sempre più ad un piccolo tablet, andando incontro a quella fascia di pubblico che cerca un dispositivo mobile dalle grandi dimensioni.

E così è per il nuovo Xiaomi Mi Max 3. Il phablet si presenta con un ampio schermo IPS LCD con diagonale da 6.9 pollici e risoluzione FullHD+ (2160×1080 pixels), un aspect ratio 18:9 che riduce al minimo le cornici per lasciare maggiore spazio al display e ridurre le dimensioni complessive del terminale, ed è alimentato da un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 636 da 1.8GHz. le varianti disponibili sono due. La prima con 4GB di RAM e 64GB di memoria e la seconda con 6GB di RAM e 128GB di storage interno.

Confermata anche la doppia fotocamera posteriore con sensori da 12MP e 5MP dual-flash e la fotocamera frontale da 8MP, con supporto all’intelligenza artificiale e l’accesso a diverse funzionalità, tra cui la modalità ritratto. Confermato nella parte posteriore il sensore per le impronte digitali, la connettività Wi-fi, LTE, Bluetooth 5.0, GPS e porta USB Type-C. Il sistema operativo è Android 8.1 Oreo con interfaccia personalizzata MIUI. L’ultimo elemento rilevante del nuovo phablet è la corposa batteria da 5500mAh con supporto alla ricarica Quick Charge 3.0.

Xiaomi Mi Max 3 sarà disponibile da domani, in Cina, al prezzo di 1699 yuan (poco più di €210) per la versione base (6GB RAM + 64GB memoria) e 1999 yuan (poco più di €250) per la versione con 6GB di RAM e 128GB di memoria. Attendiamo dettagli in merito al lancio in Europa.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: