#WhatsApp dice addio alle catene di Sant’Antonio? Lo vedremo nel nuovo aggiornamento. Ecco le novità

Ci sono persone che amano a dismisura tutto quello che può essere inoltrato en che possa creare catene di Sant’Antonio. Dai messaggi per vedere quanti ti vogliono bene, che incitano il rinvio a 5, 10 amici sperando di vedere tornati indietro gli stessi sms, a quelli che promettono fortuna o che minacciano sventure. Spesso vengono create per diffondere virus. Insomma ce ne sono per tutti i gusti. Fortunatamente però la maggiorate degli Internauti non ama molto questi giochi dilaganti e negli ultimi tempi si sta vedendo una diminuzione di queste catene, che però pur sempre continuano a diffondersi. Senza contare quelle che veicolano mala informazione e che quindi diventano catene all’insaputa del credulone di turno che per fare del bene, continua a mandare in giro informazioni sbagliate e fake news. L’ultima è stata quella ad esempio dei 35 euro che ci verranno addebitati in bolletta.  Secondo quanto dovrà avvenire nel prossimo aggiornamento della nota app di messaggistica però, le catene hanno vita breve. Dovrebbe comparire a fine aprile un nuovo pulsante con la funzionalità “trillo”.

Il metodo utilizzato per bloccare questo fiume inutile di messaggi è molto semplice. Già dalla prossima settimana sarà la stessa applicazione a riconoscere l’arrivo di una catena di Sant’Antonio sul cellulare, avvisandoci con una notifica che il messaggio potrebbe essere potenzialmente dannoso.

Staremo a vedere se verranno veramente riconosciute o se dovremmo continuare a riceverne di tutti i colori!

Share

Commenti

commenti