Video in streaming per il 77% degli italiani

Italiani_video_streaming

Il mercato dei video online è cresciuto in maniera esponenziale, con un incremento dei filmati pubblicati e visualizzati in rete che dimostrano sempre più come sia radicalmente cambiato rispetto al passato il modo in cui gli utenti accedono ai contenuti d’intrattenimento attraverso le nuove tecnologie.

Sempre più diffuso risulta, infatti, la fruizione di video in streaming nel nostro paese come evidenziato dal Samsung Techonomic Index, che ha interrogato 18.000 persone con età superiore ai 16 anni in 18 paesi europei.

I dati che arrivano da questa ricerca, confermano che il 77% degli italiani guarda regolarmente video e film in streaming online, in aumento rispetto al 2014, ma il dato certamente più interessante, che ha subito l’incremento maggiore, riguarda chi è disposto a pagare per questi contenuti.

Se l’anno scorso il dato era al 10%, quest’anno Samsung conferma che il 40% degli italiani si dice disposto a pagare per fruire di video in streaming, con una spesa media mensile di €13.89. Interessante notare che il dato in questione risulta maggiore di quasi €3 rispetto alla media degli altri paesi europei coinvolti nello studio.

Non mancano smartphone e tablet anche in questo caso. Samsung, infatti, conferma che 1 italiano su 3 ammette di preferire lo streaming da dispositivi mobili.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: