Twitter continua a combattere abusi e molestie online

Twitter_regole

Per alcuni anni Twitter è stato uno dei social network al centro di accuse per le scarse misure adottate per contrastare in maniera adeguata comportamenti come gli abusi e le molestie ai danni degli utenti, ma il 2015 è stato senza dubbio l’anno della svolta che ha visto la società impegnata ad investire maggiori risorse nella lotta a questi fenomeni dilaganti online.

Con il nuovo anno ormai alle porte, il noto sito di microblogging ha deciso di adottare nuove misure per assicurare la libertà di espressione sulla piattaforma, eliminando qualsiasi comportamento che possa evidenziare abusi o molestie, e per farlo ha introdotto nuove misure in tal senso.

Ancora una volta Twitter ha annunciato la modifica delle regole di comportamento sul social network, spiegando in maniera più dettagliata quali comportamenti sono vietati sulla piattaforma, confermando quindi che non tollererà comportamenti volti a intimidire, molestare o sfruttare la paura per mettere a tacere la voce di altri utenti, continuando invece ad incoraggiare opinioni e credo differenti.

Queste nuove misure si aggiungono a quelle già introdotte nei mesi passati, che consentono di bloccare utenti molesti e riportare in maniera più facile e veloce messaggi intimidatori, riducendo in maniera significativa i tempi di risposta da parte del team di supporto.

Novità che hanno l’obiettivo di rendere l’esperienza offerta agli utenti più sicura rispetto al passato.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: