Twitter: aggiunta la descrizione delle immagini per gli ipovedenti

Twitter_descrizione_immagini

Twitter è oggi uno dei social network più popolari a livello globale, come dimostrano gli oltre 320 milioni di utenti attivi ogni mese e centinaia di milioni di tweet scambiati quotidianamente, che rendono questa piattaforma con i suoi 140 caratteri per ogni tweet, uno degli strumenti più utilizzati non solo da utenti comuni, ma sempre di più anche da celebrità, politici e giornalisti per diffondere notizie o restare in contatto con i propri followers in tutto il mondo.

Di recente Twitter ha festeggiato un importante traguardo, quello dei 10 anni dal suo debutto sul web, e in questo contesto non mancano le preoccupazioni per il futuro della società che continua a fare i conti con una base di utenti che cresce in maniera non sufficiente e profitti ancora inferiori alle aspettative. Ed è anche per questo che Twitter, sotto la guida del CEO Jack Dorsey, ha il difficile compito di attirare nuove persone, e per farlo continua a implementare funzioni che vanno ad ottimizzare e completare l’esperienza offerta dal social network. L’ultima novità, in tal senso, comprende il supporto ad una descrizione aggiuntiva per le immagini, che andrà incontro alle esigenze di persone ipovedenti.

I social network, da molti anni a questa parte, hanno contribuito in maniera significativa alla diffusione non solo di post, ma anche di video e immagini, che consentono di esprimersi in maniera ancora più completa, ad esempio per mostrare paesaggi e ambienti spettacolari ai propri amici e familiari e non solo. In questo caso, tuttavia, l’esperienza offerta dai social media, può essere difficile da vivere in maniera completa per tutti gli utenti, in particolare per chi nella propria vita si trova ad affrontare problemi legati alla vista.

Ed è proprio a queste persone, in particolare, che si rivolge Twitter con l’ultima funzione annunciata in questi ultimi giorni. Come spiegato in un post pubblicato sul blog ufficiale, la nuova feature renderà più semplice fruire dei contenuti visivi condivisi sulla piattaforma. Secondo quanto riferito, quando gli utenti si troveranno a integrare una foto nei tweet, sarà presente il nuovo pulsante per l’aggiunta di una descrizione che, in un massimo di 420 caratteri, permetterà di scrivere una descrizione di ciò che viene mostrato nell’immagine.

In questo modo, gli ipovedenti che vorranno conoscere ciò che viene mostrato nelle immagini, potranno utilizzare le tecnologie a propria disposizione, che comprendono software in grado di descrivere a parole i testi scritti o display braille, per vivere pienamente l’esperienza di condivisione delle immagini offerta da Twitter, una scelta che incontra le necessità di una fetta di pubblico certamente consistente a livello globale.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: