Tickete un’app che premia i consumatori regalando buoni sconto in cambio di scontrini fiscali

Tickete è un’app che nasce da una idea originale : ricevere una ricompensa con gift card e buoni benzina agli utenti disposti a fotografare e pubblicare online i propri scontrini fiscali.

Nata da una start-up bolognese, l’app serve per profilare le abitudini di acquisto nei negozi tradizionali, considerando che nonostante la grande diffusione di strumenti per comprare on-line, molte persone preferiscono ancora acquistare nei negozi fisici (anche se l’acquisto poi è difficile da monitorare).

Tickete può far si che i dati degli acquisti nei negozi fisici diventino fonte di miglioramento dei servizi e della merce proposta analizzando i gusti degli utenti.

Infatti i consumatori forniscono a Tickete i propri dati volontariamente, fotografando lo scontrino fiscale per poi ricevere premi, buoni sconto e promozioni in linea con i propri interessi.

Naturalmente maggiore sarà il numero di scontrini fotografati e più alta è la probabilità di ottenere una ricompensa.

Il consumatore si diverte a giocare, accumulare premi e, allo stesso tempo, ci sarà un beneficio per il Fisco.

Infatti il consumatore sarà sempre più motivato a richiedere lo scontrino fiscale all’Esercente.

Si possono caricare nel sistema tutti gli scontrini fiscali non più vecchi di una settimana e si può subito tentare la fortuna con un “gratta e vinci” digitale.

Inviando con regolarità gli scontrini si accumulano i punti da convertire poi in premi.

In palio ci sono soprattutto gift card di molti marchi famosi, buoni benzina e per chi esprime il consenso a riceverle, anche promozioni mirate su diversi articoli.

A livello tecnico Tickete sfrutta un sistema di lettura dati VTR (Virtual text recognition) unito ad algoritmi di machine learning e intelligenza artificiale, che consente di passare al setaccio gli scontrini e inserire nel database molte informazioni sulle nostre abitudini d’acquisto, come ad esempio dove compriamo, quanto spendiamo, e con quale frequenza.

La finalità dell’app è creare un immenso archivio di comportamenti d’acquisto in tempo reale, da impiegare per ricerche di mercato, e strategie pubblicitarie.

Tickete rispetta la privacy, considerando che i dati raccolti vengono forniti alle aziende in forma aggregata, cioè senza portare all’individuazione del singolo cliente, nel rispetto dell’anonimato e delle attuali norme vigenti.

La mole di scontrini caricati nell’ultimo anno nel sistema di Tickete, ammontano a circa 4 milioni di ticket da parte di 30.000 utenti, sia uomini sia donne, con una lieve predominanza di quest’ultime nella fascia d’età tra i 35 e i 42 anni.

ECRM Group, numero uno in Italia nel settore delle Gift-card digitali, ha investito 100.000 € in Tickete, che ha permesso di accedere a collaborazioni con oltre 90 brand del calibro di Amazon, Zalando, Ikea, Esselunga, Samsung, Eni, Italo.

Inoltre la startup bolognese ideatrice di Tickete è stata premiata dalla Regione Emilia Romagna con un contributo a fondo perduto, ed è stata inserita nel programma ‘Partner world’ di IBM e fa parte di FB Start, iniziativa di Mark Zuckerberg per far crescere le startup digitali.

La startup che ha realizzato Tickete è nata nel febbraio 2015 a Bologna dall’idea di Luca Gisi, un ragazzo di 33 anni esperto di e-commerce e Giuseppe Lorizzo, manager 45enne di Trani che che oggi dà lavoro a sei giovani soci under 30.

Insomma, anche in tempi di crisi di lavoro per i giovani, ci sono opportunità per chi ha idee vincenti che possono creare delle belle opportunità anche per realtà economica italiana.

Risultati immagini per play store logo

Risultati immagini per app store logo

 

Share

Commenti

commenti