Samsung Galaxy S10 e Galaxy Fold: svelata la nuova generazione di smartphone, in Italia dall’8 marzo

Nella giornata di ieri abbiamo visto come Xiaomi ha ufficialmente aperto il sipario sul nuovo smartphone di punta Mi 9, composto da tre diversi modelli. Ma la giornata di ieri era particolarmente attesa da milioni di appassionati di tecnologia mobile per un altro evento atteso ormai da mesi.

Parliamo dell’evento Unpacked 2019, organizzato da Samsung Electronics per svelare al mondo la nuova generazione dei suoi smartphone di punta. Negli ultimi mesi sono state tantissime le indiscrezioni che hanno visto protagonista la nuova line-up di dispositivi prodotti dal colosso sudcoreano, anticipandone gran parte delle specifiche tecniche. Ma finalmente è arrivata la presentazione ufficiale da parte di Samsung che ha alzato il velo sulla nuova generazione di terminali composta da tre diverse varianti. Si tratta dei nuovi Galaxy S10e, Galaxy S10 e Galaxy S10+.

Il primo elemento che contraddistingue i nuovi Galaxy S10 è il display con tecnologia Dynamic AMOLED chiamato Infinity-O, che manda in pensione il notch, in favore di un foro che racchiude la fotocamera frontale. I Galaxy S10 e S10+ hanno un design curvo ai lati, mentre il modello Galaxy S10e ha uno schermo piatto.

Samsung Galaxy S10, nella versione standard, si presenta con un display da 6.1 pollici WQHD+ (2960×1440 pixels) HDR10+, insieme al processore Exynos 9820 con GPU Mali G-76. All’interno troviamo 8GB di RAM con 128GB o 512GB di memoria interna, che può essere estesa fino ad un massimo di 512GB con microSD. La fotocamera posteriore è dotata di tre sensori con teleobiettivo da 12MP con zoom ottico e autofocus, sensore standard da 12MP e obiettivo grandangolare da 16MP. La fotocamera frontale è da 10MP. La fotocamera posteriore è in grado di catturare video con risoluzione 4K e con supporto alla tecnologia HDR10.

La connettività comprende supporto alle reti LTE, Wi-fi, Bluetooth 5.0, GPS, NFC e USB Type-C. La batteria è da 3400mAh con supporto a Quick Charge 2.0 e ricarica wireless. Il sistema operativo, infine, è Android 9 Pie con interfaccia One UI.

Samsung Galaxy S10+ è invece la versione più grande della nuova generazione di smartphone del produttore sudcoreano. Tra le differenze principali le dimensioni del display, rappresentate da uno schermo con diagonale 6.4 pollici e la fotocamera frontale dotata di due sensori, da 10MP e 8MP. Differenti anche i tagli di RAM e memoria. Galaxy S10+ può avere 8GB o 12GB di RAM e memoria interna da 128GB, 512GB o 1TB. La batteria, infine, è da 4100mAh con supporto a ricarica rapida e wireless.

Galaxy S10 e S10+ sono dotati del nuovo lettore di impronte digitali ad ultrasuoni, inserito sotto al display, mentre la variante Galaxy S10e del sensore integrato nel tasto di accensione.

Ed è proprio il Galaxy S10e la variante base della nuova linea di smartphone Samsung. Le differenze, rispetto ai modelli di punta, si notano a partire dal design che non presenta bordi curvi, e dalle dimensioni. Lo schermo è a 5.8 pollici, il modulo RAM è da 6GB o 8GB e la memoria interna spazia da 128GB fino a 256GB. La fotocamera posteriore è dotata di due sensori, da 12MP e 16MP, e la batteria risulta meno capiente, da 3100mAh.

Ciò che rappresenta la forza dei nuovi Samsung Galaxy S10 è anche la presenza dell’intelligenza artificiale, grazie ad un Neural Processing Unit che gestisce diversi aspetti dei nuovi terminali. Dalla gestione delle fotocamere, attraverso l’ottimizzazione delle opzioni per catturare sempre le foto migliori a seconda delle condizioni dell’ambiente, alla gestione della batteria per ridurre i consumi. Fino alla gestione della connettività, che in base alle reti disponibili sarà in grado di passare dalle reti LTE al Wi-fi in modo istantaneo. La tecnologia PowerShare, inoltre, consentirà di usare i Galaxy S10 per ricaricare in wireless la batteria di altri dispositivi.

I nuovi Samsung Galaxy S10, S10+ e S10e saranno acquistabili in Italia dall’8 marzo 2019 nei colori Prism Black, Prism White, Prism Green e, per il Galaxy S10+ in Ceramic Black e Ceramic White. Samsung Galaxy S10 sarà disponibile nella sola variante con memoria da 128GB a €779. Samsung Galaxy S10 partirà da €929 con 128GB di storage e arriverà a €1179 con 512GB di memoria interna. Infine Galaxy S10+avrà un prezzo di €1029 con 128GB di memoria, €1279 con 512GB e €1639 con 1TB di spazio.

Samsung ha confermato anche una quarta variante, di cui però non sono stati svelati prezzo e data di lancio. Si tratta della versione con supporto alle reti 5G che si differenzia dagli altri modelli per il display più ampio, da 6.7 pollici, fotocamera di profondità 3D e una batteria da 4500mAh.

La nuova generazione di smartphone Samsung Galaxy S10 non è stata l’unica novità dell’evento di ieri. Samsung ha scelto di svelare al mondo una novità già anticipata in altre occasioni. Stiamo parlando di Galaxy Fold, descritto come il primo smartphone pieghevole di Samsung.

Si tratta di una novità importante che rappresenta una nuova categoria di dispositivi mobili su cui Samsung ha deciso di puntare. La peculiarità di questo terminale sta nella capacità di trasformarsi da uno smartphone ad un tablet, e viceversa, in maniera molto semplice grazie allo schermo Infinity Flex realizzato da Samsung. Quando è chiuso Galaxy Fold ha un display Super AMOLED da 4.6 pollici HD+. Quando si apre grazie alla cerniera nascosta, in maniera simile ad un libro, diventa un tablet da 7.3 pollici.

All’interno troviamo un processore octa-core a 64-bit con 12GB di RAM e 512GB di memoria interna. 6 le fotocamere integrate in questo terminale. Una da 10MP nella parte frontale (quando il dispositivo è chiuso) e tre nella parte posteriore rappresentate da teleobiettivo 12MP, Dual Pixel da 12MP e Ultra Grandangolare da 16MP. Quando il dispositivo si apre sono presenti altri due sensori da 10MP e 8MP. Due le batterie integrate complessivamente da 4380mAh con supporto a ricarica rapida e ricarica wireless.

Per l’occasione Samsung ha lavorato insieme a Google per creare un’interfaccia personalizzata che consenta di sfruttare al meglio il design del terminale. E’ per questo che Galaxy Fold consentirà, nella versione tablet, di usare fino a tre app in contemporanea, permettendo anche di passare dal display più piccolo a quello più ampio senza interrompere le attività in corso.

Samsung Galaxy Fold sarà disponibile a partire dal 26 aprile 2019. Unica nota dolente il prezzo. Il nuovo terminale Samsung arriverà a costare circa €2000.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: