OnePlus 7 series presentata ufficialmente. Anche in versione 5G

 

L’attesa è finita. Dopo le numerose indiscrezioni trapelate in questi mesi, il produttore cinese OnePlus ha deciso di aprire il sipario sulla nuova generazione di smartphone che punta direttamente a competere con i big del settore. Le voci di corridoio delle ultime settimane hanno anticipato molti dettagli, ma finalmente la conferenza che si è tenuta ieri in contemporanea in diverse città del mondo ha permesso all’azienda guidata da Pete Lau di svelare al mondo i nuovi smartphone top di gamma dell’azienda.

Ecco quindi svelata ufficialmente la nuova serie di smartphone OnePlus 7, composta da ben tre modelli. Il modello di punta si chiama OnePlus 7 Pro, il modello base OnePlus 7 e la variante OnePlus 7 Pro 5G, realizzata per supportare le reti di nuova generazione. L’attesa maggiore, ovviamente, è rivolta al OnePlus 7 Pro, che come da aspettative rappresenta il modello più performante della nuova generazione di smartphone del produttore cinese, mettendo a disposizione del pubblico un terminale di tutto rispetto.

In termini di novità si parte dal design. OnePlus 7 Pro elimina il notch lasciando libero il display. Il pannello è un Fluid AMOLED da 6.67 pollici con risoluzione QHD+ (3120×1440 pixels) con protezione Gorilla Glass 5, tecnologia HDR10 e HDR 10+ e refresh rate (frequenza d’aggiornamento) a 90Hz. Sotto al display troviamo il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali che grazie alla funzione Screen Unlock, rende ancora più veloce l’attivazione del display attraverso le impronte.

All’interno di OnePlus 7 Pro troviamo l’ultimo processore di punta di Qualcomm, lo Snapdragon 855 che migliora le performance ottimizzando le prestazioni, anche grazie all’intelligenza artificiale che consente di sfruttare al meglio le potenzialità del terminale. La RAM integrata può essere da 6GB, 8GB e fino a 12GB e la GPU Adreno 640. Lo smartphone è dotato anche della funzione RAM Boost, che permette al dispositivo di ottimizzare l’uso della memoria, destinando all’occorrenza una quantità maggiore alle app più pesanti, in modo da velocizzare i caricamenti. La memoria interna è disponibile a scelta tra 128GB o 256GB.

OnePlus 7 Pro è dotato di un comparto fotografico molto curato. Nella parte posteriore troviamo una tripla fotocamera con dual flash LED, zoom ottico 3x. Il sensore principale è il Sony IMX586 da 48MP, obiettivo ultra grandangolare da 16MP e teleobiettivo da 8MP. Nella parte frontale, invece, la fotocamera è a scomparsa e comprende un unico sensore da 16MP.

La connettività è assicurata dal supporto alle reti 4G LTE, Bluetooth 5.0, Wi-fi 802.11 ac, GPS, NFC e porta USB 3.0 Type-C. La batteria è da 4000mAh, e supporta la funzione Warp Charge 30, che permette di caricare fino al 50% della batteria in appena 20 minuti. Il sistema operativo è Android 9 Pie con interfaccia personalizzata OxygenOS.

OnePlus 7 Pro può essere prenotato da oggi attraverso il sito ufficiale, con disponibilità nei negozi a partire dal 21 maggio 2019. E’ prevista la vendita in anticipo nei pop-up store OnePlus. A Roma, ad esempio, potrà essere acquistato dal 18 maggio. Riguardo al prezzo, dipende dalla versione scelta.

OnePlus 7 Pro Mirror Gray costa €709 con RAM 6GB e 128GB di storage, e arriva a €759 con 8GB di RAM e 256GB di memoria interna. La colorazione Nebula Blue, invece, sarà disponibile al prezzo di €759 con 256GB di memoria e 8GB di RAM e €829 per la variante con 12GB di RAM.

La versione base di OnePlus 7, invece, si differenzia dal modello di punta sotto diversi aspetti, da alcune scelte nel design alla fotocamera posteriore fino alla batteria. Lo smartphone integra infatti uno schermo Optic AMOLED da 6.41 pollici con risoluzione 2340×1440 pixels. E’ presente un notch a goccia che ospita la fotocamera frontale da 16MP. Il processore resta il Qualcomm Snapdragon 855, ma non è presente la variante con 12GB di RAM. La fotocamera posteriore è caratterizzata da due sensori. Il primo è il Sony IMX586 da 48MP, insieme ad un secondo obiettivo da 5MP. La batteria è da 3700mAh con funzione per la ricarica rapida.

OnePlus 7 arriverà sul mercato nel mese di giugno al prezzo di €559 per la variante con RAM da 6GB e 128GB di storage e €609 con 8GB di RAM e 256GB di memoria interna.

Durante l’evento di presentazione, infine, il produttore cinese ha confermato anche un terzo smartphone. Si tratta di OnePlus 7 Pro 5G, che supporta le reti di nuova generazione e verrà lanciato a giugno solo in alcuni paesi, con prezzo non ancora confermato. In Italia, almeno inizialmente, non arriverà.

OnePlus Bullets Wireless 2, infine, è l’ultima novità svelata da OnePlus. Si tratta delle nuove cuffie wireless pensate dal produttore cinese che migliorano l’esperienza di ascolto degli utenti. Oltre alla struttura in metallo, le nuove cuffie utilizzano due piastre mobili della Knowles per gestire i suoni alti e di una bobina mobile per la gestione dei suoni medi e bassi. Il codec Qualcomm aptX HD consente di riprodurre la musica in alta risoluzione fino a 24bit.

Le cuffie Bullets Wireless 2 offrono inoltre alcune funzioni molto utili. Il Magnetic Control, ad esempio, permette di mettere in pausa la musica semplicemente unendo i due auricolari attraverso il magnete integrato, e di riprendere l’ascolto semplicemente separandoli. Quick Pair, invece, è una funzione accessibile dal tasto integrato nel cavo che permette di cambiare rapidamente dispositivo dal quale ascoltare la musica.

Le cuffie OnePlus Bullets Wireless 2 saranno disponibili dal 21 maggio al prezzo di €99.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: