OnePlus 6T confermato. Presentazione fissata al 30 ottobre

In un mercato competitivo e ricco di realtà interessanti come quello degli smartphone, non sempre è facile riuscire ad attirare l’attenzione e generare interesse nel pubblico, ma un’azienda riuscita a raggiungere questo obiettivo è stata OnePlus. Il produttore cinese, in effetti, registra numeri che non possono essere paragonati a giganti del calibro di Samsung, Apple o Huawei, sotto il profilo delle vendite.

Nonostante questo la crescita del brand continua ad essere costante a livello globale, permettendo all’azienda di ritagliarsi uno spazio importante in questo mercato, grazie a dispositivi che riescono a coniugare alte prestazioni e prezzi concorrenziali. Da qualche mese, ormai si attende con impazienza di conoscere il prossimo prodotto, e finalmente arriva una conferma importante. Innanzitutto è arrivata la conferma sul nome. Si chiamerà OnePlus 6T e verrà svelato al pubblico il 30 ottobre.

OnePlus ha quindi deciso di seguire la strategia degli ultimi anni anche questa volta, e a distanza di appena 6 mesi dal lancio dell’ottimo OnePlus 6 (che ha segnato un record di vendite per il produttore cinese con 1 milione di unità vendute in meno di 1 mese) aggiunge un nuovo modello al suo catalogo di prodotti, che si rivelerà una versione avanzata dell’ultimo dispositivo.

Attraverso un teaser trailer viene confermato che il dispositivo si chiamerà OnePlus 6T e verrà svelato a New York il prossimo 30 ottobre, con lo slogan “Unlock the speed”. Nessun altro dettaglio viene confermato in merito alle caratteristiche. Ma al riguardo, sono state tantissime le indiscrezioni trapelate fino ad oggi sul dispositivo, che hanno svelato gran parte di quelle che dovrebbero essere le caratteristiche del nuovo terminale.

Dando per buone le voci di corridoio trapelate nelle scorse settimane, OnePlus 6T dovrebbe essere caratterizzato da tre differenze importanti rispetto al suo predecessore. Il primo aspetto riguarda l’integrazione del sensore per le impronte digitali sotto il display. Sotto il profilo del design, pur mantenendo le stesse linee di OnePlus 6, il nuovo OnePlus 6T dovrebbe integrare un notch a forma di goccia, per contenere la fotocamera frontale. Infine la batteria dovrebbe passare da 3300mAh a 3700mAh, e potrebbe essere supportata anche la ricarica wireless.

Per il resto, la scheda tecnica dovrebbe restare inalterata, puntando sul processore Qualcomm Snapdragon 845, stesso quantitativo di RAM e memoria di archiviazione.

Per conoscere tutti i dettagli su OnePlus 6T restiamo in attesa del 30 ottobre 2018. Nel frattempo è già stato confermato che il terminale verrà distribuito in Europa a partire dal 6 novembre.

Share

Commenti

commenti