OnePlus 3T: aperto il sipario sulla variante più potente dello smartphone OnePlus 3

oneplus_3t

OnePlus è un’azienda cinese specializzata nella produzione di smartphone piuttosto giovane, ma che nonostante sia presente sul mercato da un numero di anni nettamente inferiore a colossi del calibro di Samsung ed Apple, è riuscita a ritagliarsi una fetta di mercato piuttosto interessante riuscendo ad attirare l’attenzione grazie ad una serie di terminali che a caratteristiche tecniche in grado di offrire performance consistenti, è riuscita a mantenere un prezzo molto competitivo e sotto molti aspetti inferiore a prodotti ben più conosciuti realizzati da marchi certamente più blasonati, ma che alla fine della fiera offrono caratteristiche molto simili.

Dopo i primi due modelli molto apprezzati, nel corso del 2016 la società ha commercializzato OnePlus 3, nuovo modello apprezzato dal pubblico che permesso al produttore cinese di consolidare il suo successo, spingendola anche
ad estendere la disponibilità in molti altri paesi eliminando il processo di vendita ad inviti adottato in precedenza, e rendendo OnePlus 3 acquistabile da chiunque. Ma è da alcuni giorni che si parla della possibilità che OnePlus stesse preparando la presentazione di un nuovo dispositivo la cui commercializzazione sarebbe avvenuta già entro la fine dell’anno. E così, effettivamente è stato, come ha confermato la conferenza organizzata dall’azienda nella serata di ieri, che ha permesso di aprire ufficialmente il sipario sul nuovo OnePlus 3T.

Gran parte delle caratteristiche e persino il nome del dispositivo trapelate attraverso indiscrezioni si sono effettivamente rivelate reali, e infatti OnePlus 3T si presenta come un dispositivo che, in termini di design, appare identico a OnePlus 3, ma la vera novità riguarda la scheda tecnica che permette agli utenti di beneficiare di una serie di migliorie che permettono di ottenere performance migliori da questo nuovo dispositivo di fascia alta.

Il display è rimasto lo stesso, un pannello AMOLED da 5.5 pollici con risoluzione Full HD (1920×1080 pixels), insieme ai soliti 6GB di RAM già visti nel modello precedente e memoria interna, a seconda del modello scelto da 64GB e 128GB. Anche la fotocamera posteriore ha mantenuto un sensore da 16MP, ma la novità in questo caso riguarda l’integrazione di un vetro zaffiro e la tecnologia Smart Capture e lo stabilizzatore ottico dell’immagine, che permette di realizzare scatti di qualità anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Le altre novità consistenti, rispetto a OnePlus 3, riguardano l’integrazione di un processore Qualcomm Snapdragon 821 con frequenza di clock a 2.3GHz, che offre performance migliori, una fotocamera frontale dotata di un sensore da 16MP e una batteria da 3400mAh, che assicura un’autonomia maggiore del 13%. Il sistema operativo, infine, sarà Android 6.0.1 Marshmallow con interfaccia OxygenOS, ma entro fine anno sarà aggiornato ad Android 7.0 Nougat. Sul perchè il produttore cinese abbia realizzato una versione aggiornata del suo top di gamma a pochi mesi dalla sua commercializzazione, la società ha spiegato che l’obiettivo di OnePlus è quello di offrire la migliore esperienza possibile, e con questo nuovo modello sono state prese in considerazione le opinioni degli utenti per migliorare l’esperienza d’uso.

OnePlus 3T sarà distribuito anche in Europa a partire dal 28 novembre 2016 al prezzo di €439 per il modello con 64GB di storage e €479 per la versione con 128GB di memoria. Con il debutto di OnePlus 3T, inoltre, OnePlus 3 smetterà di essere prodotto e al termine delle scorte disponibili non sarà più possibile trovarlo in commercio, rendendo di fatto il 3T l’unico modello acquistabile.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: