Nokia: nuove indiscrezioni sul primo smartphone Android. E intanto arriva il Nokia 150

nokia_150_hmd_global

E’ un ritorno decisamente interessante quello del brand Nokia sul mercato dei dispositivi mobili, che arriva a distanza di qualche anno dall’acquisizione da parte di Microsoft che avrebbe dovuto consentire al colosso di Redmond di rafforzare la sua posizione nel settore mobile ma che invece non sembra aver ottenuto i riscontri sperati spingendo la società guidata da Satya Nadella a cedere i diritti di sfruttamento del brand Nokia per i prossimi 10 anni ad HMD Global e FIH Mobile, una sussidiaria del colosso cinese Foxconn, che si occuperà della produzione.

Proprio HMD Global, guidata da CEO Arto Nummela, è una nuova realtà nata proprio con l’intento di riportare sul mercato dispositivi mobili realizzati sotto il marchio Nokia, un nome che ancora continua a vantare una reputazione positiva in molti mercati del mondo. E se da un lato i progetti della nuova azienda sono iniziati con il nuovo feature phone Nokia 150, si sposteranno nel 2017 sugli smartphone partendo dal Nokia D1C, questo il nome con cui viene identificato dalle indiscrezioni il primo smartphone Android marchiato Nokia.

La prima e importante novità svelata proprio in questi giorni da HMD Global si chiama Nokia 150, ed è in sostanza un nuovo feature phone (cellulare tradizionale) realizzato in policarbonato per essere resistente ad urti e graffi, e dotato di una tastiera fisica e di un display da 2.4 pollici. Questo telefono è destinato principalmente ai mercati emergenti ed offre funzionalità piuttosto basilari, come la possibilità di riprodurre video, ascoltare la radio FM, scattare fotografie, giocare con l’indimenticabile “Snake” e beneficiare di un’autonomia della batteria che supera le 30 ore in stand-by. Al contrario, invece, il telefono non permette di navigare su internet, e non è assurdo se si pensa che il prezzo totale di vendita è fissato a soli $26.

Il ritorno del celebre brand finlandese sul mercato, tuttavia, non si limiterà esclusivamente ai feature phone, ma riguarderà soprattutto gli smartphone. Non mancano, infatti, le indiscrezioni su quello che viene identificato come il primo smartphone in arrivo il prossimo anno da HMD Global, il Nokia D1C, che dovrebbe essere realizzato in due varianti con display, rispettivamente, da 5 pollici e 5.5 pollici, che avranno in comune la risoluzione Full HD, il processore octa-core Qualcomm Snapdragon 430, la memoria interna da 16GB, la fotocamera frontale da 8MP e il sistema operativo che dovrebbe essere Android 7.0 Nougat.

Le differenze, invece, dovrebbero riguardare la RAM da 2GB nel modello base e da 3GB nella versione più costosa, la fotocamera posteriore, rispettivamente da 13MP e 16MP e ovviamente il prezzo che per il modello base raggiungerà i $150 e per il modello più costoso non dovrebbe superare i $200. Caratteristiche che, se dovessero rivelarsi veritiere, consentirebbero ad HMD Global di conquistare mercati importanti con milioni di dispositivi venduti.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: