Nokia 9: presentazione, forse, posticipata al MWC 2019

La nascita della società HMD Global, come noto, ha segnato il ritorno sul mercato del brand Nokia nel settore degli smartphone, con una nuova gamma di telefoni basati su piattaforma Android che sono riusciti a ritagliarsi uno spazio all’interno di un settore senza dubbio competitivo, anche grazie alla popolarità che il celebre marchio finlandese continua ad avere in molti paesi del mondo.

I primi terminali della nuova era sono approdati sul mercato nel 2017, e da allora il catalogo si è ampliato andando a ricoprire ogni fascia di prezzo con modelli in grado di rispondere alle esigenze di ogni consumatore. In un periodo carico di annunci di smartphone e phablet di fascia alta, tuttavia, l’attenzione degli appassionati non può che rivolgersi al tanto rumoreggiato Nokia 9, di cui si parla da tempo ma che ancora non è stato ufficializzato. L’ipotesi più probabile era quella di assistere alla presentazione del fantomatico Nokia 9 entro la fine del 2018, ma stando alle ultime indiscrezioni potrebbe essere necessario attendere qualche mese in più.

Le indiscrezioni arrivano da una serie di tweet pubblicati dall’account Nokia anew, che svelerebbero una serie di retroscena relativi alla presentazione del nuovo flagship. In effetti di Nokia 9 si parla già dal 2017 e se inizialmente si pensava ad una presentazione fissata per i primi mesi del 2018, con il passare del tempo si è ipotizzato che l’annuncio sarebbe arrivato entro fine anno.

Le nuove indiscrezioni, però, sembrano confermare la decisione di cancellare la presentazione prevista nel 2018, posticipando tutto a febbraio 2019, in occasione del Mobile World Congress di Barcellona. Stando alle voci di corridoio la decisione sarebbe stata presa da Juho Servikas, Chief Product Officer di HMD Global, convinto che Nokia 9 non sia ancora pronto per essere mostrato al pubblico. Ma le indiscrezioni rivelano che questa scelta non sarebbe andata giù a molti dipendenti di HMD Global che hanno lavorato alla realizzazione del dispositivo e che riterrebbero sbagliata questa decisione.

La preoccupazione maggiore è che il lancio di Nokia 9 possa subire la stessa sorte dell’ultimo flagship commercializzato da HMD Global. Stando alle stesse fonti, il Nokia 8 Sirocco inizialmente doveva essere lanciato sul mercato nell’Autunno 2017, ma il CPO di HMD Global avrebbe scelto anche in quell’occasione di posticipare il lancio al MWC 2018, e proprio questo avrebbe contribuito allo scarso successo del dispositivo.

Posticipare il lancio di Nokia 9 al prossimo anno, rischierebbe quindi di danneggiare i risultati dello smartphone top di gamma, soprattutto se il produttore deciderà di integrare il chip Qualcomm Snapdragon 845, in un periodo in cui dovrebbe fare il suo debutto il futuro processore Qualcomm Snapdragon 855.

Resta adesso da attendere eventuali conferme ufficiali riguardo ai piani di HMD Global con Nokia 9. Nel frattempo ricordiamo che il prossimo flagship del produttore, dovrebbe introdurre diverse novità rilevanti, dal sensore per il riconoscimento delle impronte digitali sotto al display, alla presenza di una fotocamera posteriore composta addirittura da 5 sensori.

Share

Commenti

commenti