Nintendo Switch Lite è ufficiale. Da settembre nei negozi

Switch è la console casalinga di ultima generazione creata da Nintendo. E’ approdata sul mercato nel marzo 2017 confermandosi un successo commerciale per il produttore giapponese. Il successo della console è dettato principalmente dalla natura ibrida della nuova piattaforma che consente di giocare collegata alla TV, come una tradizionale console da salotto. Ma all’occorrenza permette di smontare la console vera e propria dalla dock station per utilizzarla come una vera e propria piattaforma portatile, anche fuori casa.

Questi elementi insieme ad una line-up di videogiochi in continua crescita, sia in esclusiva che produzioni terze parti ha decretato il successo della console che nei primi due anni di vita ha superato le 32 milioni di unità distribuite a livello globale. Da tempo varie indiscrezioni hanno anticipato l’ipotesi di veder approdare sul mercato una versione più piccola (e meno costosa) della console. Ed è oggi che, a sorpresa, è arrivata la conferma che in molti aspettavano. Nintendo Switch Lite è stata presentata ufficialmente. E si tratta di una versione pensata esclusivamente per il gaming in mobilità.

Nintendo Switch Lite arriverà sul mercato dal 20 settembre 2019 nelle colorazioni giallo, grigio e turchese. Il prezzo per il mercato statunitense è fissato a $199, ma non è stato confermato quello per il mercato europeo, ma si può ipotizzare che possa essere venduta dalle nostre parti intorno ai €199 (o poco più).

Esistono una serie di elementi che, ovviamente, la differenziano dalla Nintendo Switch standard. Nintendo Switch Lite è una console pensata appositamente per il gioco in mobilità, di conseguenza è realizzata in modo da essere una console portatile adatta alle esigenze di tutti. Si presenta quindi con un design più compatto, un display più piccolo da 5.5 pollici con risoluzione 1280×720 pixels. I pulsanti del controller joycon sono stati integrati nella console, che vede l’aggiunta di una croce direzionale. Confermata, inoltre, un’autonomia maggiore della batteria, legata a consumi ridotti rispetto alla Switch standard.

In compenso sono state rimosse due funzioni rispetto alla versione standard. Sono stati rimossi la telecamera di movimento IR e il Rumble HD. Per giocare i titoli che supportano queste due funzioni, quindi, sarà necessario l’utilizzo di joy-con, venduti separatamente.

Trattandosi di una console portatile, Nintendo ha deciso che non sarà possibile collegare Switch Lite alla TV. Ad essere compatibili con la console saranno quindi solo i giochi che supportano la modalità di gioco portatile. La lista di titoli è molto ampia e comprende prodotti di punta come Super Mario Odyssey, The Legend of Zelda: Breath of the Wild, Super Smash Bros Ultimate, Mario Kart 8 Deluxe e molti altri. Dietro la confezione di ogni gioco viene indicata la compatibilità alla modalità portatile.

Con Switch Lite, inoltre, si potrà giocare insieme agli amici in modalità locale o con Nintendo Switch Online.

Dall’8 novembre sarà disponibile anche una versione di Nintendo Switch Lite da collezione Zacian & Zamazenta, dedicata ai nuovi Pokemon leggendari di Pokemon Spada e Pokemon Scudo.

Restiamo in attesa di scoprire i dettagli sul prezzo per il mercato europeo.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: