Nike Adapt BB: le scarpe auto-allaccianti diventano realtà, sul mercato da febbraio

I progressi che la tecnologia ha fatto negli ultimi decenni ha portato alla creazione di prodotti sempre più innovativi e in grado di rendere semplici e intuitive azioni che compiamo ogni giorno. Questo ha contribuito alla nascita di un numero crescente di oggetti connessi per la casa che possono essere controllati attraverso un’app o comandi vocali. Ma anche ad una nuova categoria rappresentata dalla tecnologia che può essere indossata.

E’ il caso dell’innovativo prodotto svelato in questi giorni dalla multinazionale statunitense Nike, che ha svelato una novità che in molti attendevano da tempo. Stiamo parlando delle speciali scarpe Nike Adapt BB, un prodotto innovativo dotato di un particolare sistema auto-allacciante, pensato almeno inizialmente per adattarsi alle esigenze degli sportivi, in particolare giocatori di basket.

Non è la prima volta che si parla di questo prodotto tecnologicamente avanzato. L’idea risale infatti al 1989, quando per la prima volta l’idea di un paio di scarpe in grado di allacciarsi da sole è stata mostrata nel film Ritorno al Futuro 2, indossate dal protagonista Marty McFly. Nel 2011 la Nike ha quindi deciso di creare un paio di scarpe simili in edizione limitata, per raccogliere fonti destinati alla Michael J. Fox Foundation.

Ma è nel 2016 che è stato realizzato il primo reale prototipo di scarpa dotata di questa tecnologia, le Nike HyperAdapt 1.0. Da allora il colosso statunitense ha continuato a lavorare per migliorare la tecnologia alla base delle calzature. E così si arriva ad oggi.

Le nuove Nike Adapt BB sono dotate della tecnologia FitAdapt, che si traduce in un sistema controllato elettricamente che riesce a regolare in automatico le stringhe. In questo modo, a seconda dei movimenti di chi le indossa, le scarpe si adattano allentando o stringendo i lacci in base alla pressione applicata dal piede, con una forza massima pari a 14Kg. In ogni caso sono presenti due pulsanti per controllare manualmente la tensione o attraverso l’app per smartphone. I LED integrati consentiranno di conoscere le condizioni della batteria.

Il sistema è alimentato da una batteria agli ioni di litio che assicura un’autonomia di 14 giorni e può essere caricata grazie all’apposito tappetino wireless.

La scelta di creare le Nike Adapt BB pensate, principalmente, per i giocatori di basket, a quanto pare è solo l’inizio. L’obiettivo per il futuro è quello di creare altre linee di scarpe che integrino la stessa tecnologia per adattarsi anche ad altri sport.

Intanto sappiamo che le Nike Adapt BB arriveranno sul mercato statunitense a febbraio al prezzo di circa $350. Resta solo da attendere per scoprire se e quando approderanno anche in Europa.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: