iPhone X: prenotazioni aperte da oggi, ma i tempi di attesa si sono già allungati

E’ trascorso quasi 1 mese e mezzo da quando Apple, il 12 settembre scorso, ha finalmente organizzato il suo consueto keynote annuale che ha portato alla presentazione della nuova  generazione di iPhone, ma quest’anno si è trattato di un evento diverso da solito e molto atteso da milioni di persone. I motivi di ciò sono da trovare, innanzitutto, nella scelta di inaugurare lo Steve Jobs Theater del nuovo Apple Park, ma soprattutto la celebrazione dei primi 10 anni dalla presentazione del primo modello di iPhone.

Come anticipato per mesi da indiscrezioni di vario genere, Apple ha deciso di celebrare questo anniversario presentato al pubblico non solo i nuovi iPhone 8 e iPhone 8 Plus, ma un modello speciale che prende il nome di iPhone X. Dopo settimane di attesa questo modello è finalmente disponibile per la prenotazione anche in Italia, ma come prevedibile la forte richiesta e, probabilmente, il basso numero di unità disponibili, hanno già fatto allungare i tempi di attesa per le consegne.

iPhone X, come noto, sarà distribuito ufficialmente dal prossimo 3 novembre, ma intanto da oggi sono state aperte le prenotazioni tramite il sito ufficiale del colosso di Cupertino. Ed è proprio qui che, nel giro di appena un’ora, è stato possibile notare come i tempi di attesa per le spedizioni siano slittati in breve tempo da pochi giorni fino a 5-6 settimane, una conferma effettiva di quanto l’accoglienza riservata dal pubblico sia stata positiva, nonostante il prezzo elevato del terminale.

C’è da considerare, tuttavia, le indiscrezioni trapelate nelle ultime settimane. Il fatto che i tempi di attesa siano aumentati, oltre al successo della fase di prenotazione, potrebbe derivare anche dalla scarsa disponibilità di unità. Diverse indiscrezioni hanno rivelato che i problemi riscontrati nella fase di produzione, potrebbero aver limitato le quantità di iPhone X disponibili a poche milioni di unità, per arrivare (secondo previsioni) a 25 o 30 milioni di unità distribuite entro fine 2017. Il responsabile maggiore potrebbe essere il display OLED integrato.

Bisogna anche ricordare, però, come l’accoglienza riservata ai modelli iPhone 8 e iPhone 8 Plus sia stata, secondo i dettagli trapelati fino ad oggi, più fredda rispetto a quanto accaduto con le generazioni precedenti. Questo potrebbe essere dovuto al fatto che in tanti hanno preferito aspettare il debutto di iPhone X che, di fatto, appare come il melafonino più interessante tra quelli presentati il 12 settembre per le tante novità introdotte, dal pannello OLED al design dalle cornici ridotte fino alla dual camera posteriore con stabilizzatore ottico dell’immagine.

In attesa di ulteriori dettagli, ricordiamo che iPhone X avrà un prezzo di vendita a partire da €1189.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: