iPhone: supporto ad Apple Pencil e memoria da 512GB per la nuova generazione?

Per gli appassionati di tecnologia mobile, e non solo, il mese di settembre corrisponde ormai tradizionalmente con la presentazione dei nuovi modelli di iPhone, gli smartphone del colosso Apple che da oltre 10 anni hanno contribuito in maniera significativa alla crescita della società, che di recente ha raggiunto l’impressionante capitalizzazione di 1000 miliardi di dollari sul mercato.

Tra poche settimane, quindi, sarà possibile conoscere la nuova generazione di iPhone che andrà a rinnovarsi rispetto ai modelli precedenti introducendo non solo la nuova versione della piattaforma iOS, ma probabilmente altre novità anticipate da diverse indiscrezioni. In attesa di conferme ufficiali, gli analisti di TrendForce hanno provato ad ipotizzare quali saranno le principali novità previste per la nuova generazione di iPhone. E tra le novità principali si parla di supporto ad Apple Pencil e di una quantità di memoria interna che, su alcuni modelli, potrebbe raggiungere i 512GB.

Tenendo in considerazione le numerose indiscrezioni degli ultimi mesi, appare piuttosto probabile che quest’anno Apple decida di aprire il sipario su almeno tre diversi modelli di iPhone. Secondo gli analisti di TrendForce, i primi due dovrebbero montare un pannello OLED, già visto su iPhone X l’anno scorso, con diagonali da 5.8 pollici e 6.5 pollici.

Ma questa volta, nel mezzo, dovrebbe posizionarsi un terzo iPhone con pannello LCD da 6.1 pollici, descritto dagli analisti come una variante dal prezzo più basso rispetto ai due modelli di punta. Nei modelli OLED dovrebbero essere integrati 4GB di RAM e storage con tagli da 64GB, 256GB, ai quali si aggiungerebbe una variante da 512GB. L’iPhone meno costoso, invece, dovrebbe integrare 3GB di RAM e solo 64GB o 256GB di memoria interna.

Un altro dettaglio piuttosto interessante, relativo ai soli modelli OLED, sarebbe il supporto ad Apple Pencil, la penna digitale fino ad ora pensata solo per iPad Pro. L’interazione tra Apple Pencil e i nuovi iPhone consentirebbe l’accesso a nuove funzioni, rendendo l’esperienza d’uso ancora più interessante, in maniera analoga a quanto già fatto da Samsung con i suoi Galaxy Note.

L’ultimo dettaglio ipotizzato da TrendForce, riguarda i prezzi dei nuovi iPhone. Se le varianti OLED dovrebbero partire da $899 per il modello da 5.8 pollici per arrivare ai $999 del modello da 6.5 pollici, il terminale con pannello LCD dovrebbe avere un prezzo di partenza di $699. Un prezzo più basso rispetto a quanto ci ha abituati Apple, giustificato dai costi inferiori dei componenti.

Share

Commenti

commenti