iPhone 8: previsto un modello con display OLED curvo

iphone-8-oled-curvo

Chiunque segua un minimo il mondo della tecnologia, soprattutto quella di consumo, saprà che la storia di Apple è stata fino ad oggi costellata di importanti successi commerciali tra cui certamente spicca l’iPhone, considerato ancora oggi come il prodotto del colosso di Cupertino più venduto a livello globale che ha già da tempo superato 1 miliardo di dispositivi venduti in poco meno di 10 anni contribuendo a rivoluzionare il settore della telefonia mobile dal debutto del primo modello avvenuto nel lontano 2007.

Fatta questa doverosa premessa non è quindi difficile comprendere come il modello di nuova generazione previsto per il 2017, e al momento identificato per comodità attraverso le indiscrezioni come iPhone 8, sia uno degli smartphone più attesi del prossimo anno tanto da essere continuamente al centro di voci di corridoio che ne anticipano dettagli preziosi. Le ultime indiscrezioni sul melafonino di nuova generazione, provenienti da fonti asiatiche, si concentrano ancora una volta sul display, ed in particolare sulla possibilità di vedere un netto cambiamento sotto il profilo del design, grazie all’integrazione di un display OLED.

Le ultime novità al riguardo arrivano dal portale di informazione Korea Herald, che pone l’attenzione sul design e lo schermo integrato nell’attesissimo iPhone 8. Secondo le indiscrezioni, il melafonino che approderà sul mercato in occasione del decimo anniversario dalla commercializzazione del primo melafonino, sarà dotato di un display OLED con un design curvo in entrambi i lati. Per questo, Apple avrebbe deciso di affidarsi alla rivale Samsung per la fornitura dei pannelli OLED con diagonale da 5.5 pollici.

Questo consentirebbe ad Apple di compiere un importante passo avanti rispetto a quanto visto in passato, realizzando un terminale dal design completamente rinnovato e dotato di funzionalità molto interessanti. Una di queste, secondo le stesse fonti, dovrebbe riguardare l’integrazione di appositi sensori nella scocca, che permetterebbero di attivare funzioni speciali non appena il terminale viene toccato in una qualsiasi delle sue parti. Internamente, invece, iPhone 8 potrebbe essere alimentato da un processore A11 in grado di assicurare performance ancora migliori rispetto alla generazione precedente, e non è da escludere che il nuovo melafonino possa offrire caratteristiche interessanti come la ricarica wireless e un sensore per la scansione dell’iride oltre al classico lettore di impronte digitali.

Riguardo al lancio, non essendo disponibili annunci ufficiali, è ipotizzabile che iPhone 8 venga presentato, come da tradizione, nel mese di settembre, ma sul numero di versioni realizzate potrebbe esistere ancora qualche incertezza. Non si può escludere, infatti, che oltre al nuovo modello dotato di un pannello OLED completamente curvo, Apple non possa decidere di realizzare anche due versioni più classiche con dimensioni analoghe a quelle viste nelle generazioni precedenti con pannelli “flat” LCD.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: