Huawei rilascia GPU Turbo e intanto arriva Honor Play

 

Huawei ha lanciato la sua nuova  arma. Un’applicazione che promette un’implementazione della velocità di esecuzione degli smartphone. Tale Applicazione è denominata GPU Turbo.  Da quando è stata immessa nello store, oltre a migliaia di istallazioni, ne sono seguiti gli aggiornamenti di vari smartphone sia Huawei, che Honor.

La società ha elencato i dispositivi che otterranno questa nuova tecnologia.

Tra i tanti, gli smartphone appena presentati e anche molti dispositivi meno recenti. Il marchio cinese ha confermato che “GPU Turbo” sarà a breve disponibile per Honor 9LTE e Lite,  Honor Play 7X, Honor 8  e Honor 6X. Tutti gli aggiornamenti avranno differenti disponibilità. Dapprima potranno beneficiarne i dispositivi più recenti, e solo in un secondo momento quelli già in produzione (anche dal 2016).

Huawei ha annunciato in precedenza che l’Honor 9 Lite e l’Honor V10 riceveranno l’aggiornamento a settembre, insieme a Honor 7X. Inoltre, i proprietari di Honor 8 Pro e Honor 9, ma anche Huawei Mate 9 e 10 e 10 plus, Nova, P Smart e in tutte le regioni riceveranno l’aggiornamento a novembre. Anche il Brand principale avrà tale aggiornamento per il P20, il P20 Pro, il Mate 10, il Mate Pro e il Mate RS. In  Europa, Russia, Asia Pacifico, Medio Oriente e Africa riceveranno l’aggiornamento entro agosto/settembre.

La tecnologia GPU Turbo di Huawei si basa sull’ottimizzazione hardware e software che può migliorare le prestazioni grafiche di uno smartphone del 60% riducendo al contempo il consumo energetico del 30%. Permette ai giochi più pesanti  di funzionare ad una velocità ottimizzata  rispetto alla concorrenza, con una migliore  qualità, sia  delle immagini HDR e gli effetti speciali nei giochi.

Intanto in Casa Honor ha annunciato che presenterà ufficialmente  il 30 agosto ad IFA 2018  l’Honor Play  (che è già  presente sul nostro Mercato). Annunciato in Cina, Honor Play è già in vendita su Amazon a € 319,  con disponibilità immediata.

Honor Play annovera tra le sue peculiarità proprio la  tecnologia GPU Turbo preinstallata.

Tra le peculiarità di questo device: lo schermo da 6.3”, il processore  SoC Kirin 970, una Ram da 4GB e una Memoria di 64GB di memoria interna. Il sistema Operativo Android è  Oreo 8.1. Poi ancora, come sempre la possibilità della Dual SIM o la slot per la memoria esterna Micro SD, espandibile fino a 256 GB. Per la ricarica e la connessione si passa alla  porta Type-C. Rimane il  Jack Audio da 3.5mm (non solo bluetooth quindi). Interessante la  batteria è da 3750mAh superiore a molti concorrenti. Il comparto fotografico presenta una doppia fotocamera da 16+2 Mpx e una anteriore da ben 16 Mpx.

Infine le misure: : 157.91 mm altezza;  74.27 mm larghezza,   7.48 mm spessore, 176 gr peso.

Uno smartphone dedicato principalmente al  gaming che forse avrebbe avuto bisogno solo di un po’ più di Ram, per non aver concorrenti.

Per finire, tornando al titolo iniziale e all’aggiornamento GPU, Huawei ha offerto opzione quale  aggiornamento beta a Honor 10 con GPU Turbo. A breve si pensa e si spera che tale possibilità verrà offerta e si estenderà a tutta la gamma Huawei/Honor di recente produzione. Si tratta solo di attendere.

 

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: